Skin ADV
Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziealgheroTurismoCommercio › Alghero investe sull´Oro rosso
A.B. 27 maggio 2017 video
Presentato al Museo del corallo di Alghero il piano di comunicazione sul marchio collettivo con l’associazione costituita dalle 17 botteghe certificate. Sono intervenuti l´assessore comunale allo Sviluppo economico Ornella Piras, il presidente dell´associazione Vito Torre e Laura Casta, rappresentante dell’impresa che ha progettato il piano di comunicazione. Nel corso dell’incontro, è stato presentato anche il video promozionale. Le interviste
Alghero investe sull´Oro rosso


ALGHERO - Alghero investe sulla cultura e l'identità. Nel febbraio 2015, l’Amministrazione comunale di Alghero ha intrapreso un percorso che ha portato all’istituzione di un marchio collettivo denominato “Corallium Rubrum ad Alghero”, per la valorizzazione di una delle specie di corallo più pregiate del Mediterraneo, di cui il territorio è ricco. Il corallo rosso è un elemento identitario per la città e ne ha contraddistinto la sua storia. Il Marchio vuole sostenere e valorizzare le attività che realizzano e commercializzano prodotti artigianali con il Corallium rubrum; creare un’identità grafica distintiva che consente ai consumatori di identificare in modo immediato le attività che vendono prodotti realizzati con Corallium rubrum e di distinguerle dalle attività che commercializzano imitazioni; dotare le imprese artigiane e commerciali di strumenti di comunicazione e di promozione con i quali costruire l’immagine e la reputazione d’impresa.

Grazie al marchio, il corallo viene commercializzato presso punti vendita specializzati garantiti e certificati dal marchio. Le botteghe di Alghero licenziatarie del Marchio di qualità sono in grado di indirizzare al meglio la clientela fornendo specifiche sul corallo in base alla qualità ed alla lavorazione. Chi acquista ha la certezza di avere un prodotto originale rispetto a prodotti non naturali e colorati artificialmente, che vengono venduti a prezzi più bassi. Il Piano di comunicazione si inserisce nell’ambito delle azioni previste per la tutela e valorizzazione del Corallium Rubrum, finalizzate a dare ampia visibilità al progetto e, soprattutto, all’autenticità del prodotto, diffidando i potenziali acquirenti dalle imitazioni.

La strategia di comunicazione è stata definita con il coinvolgimento strutturato dei principali destinatari della comunicazione. I soggetti coinvolti, anche a garanzia della continuità del percorso, sono gli stessi partecipanti del tavolo di lavoro istituto nel 2015 dall'Amministrazione comunale: artigiani, commercianti e botteghe del corallo. Si è deciso quindi di ripartire dai lavori del tavolo che hanno portato all’elaborazione delle linee guida e del disciplinare del marchio “Corallium Rubrum ad Alghero” per sviluppare un’azione di comunicazione efficace e di immediato utilizzo. La strategia condivisa nel corso dei tavoli ruota intorno ad un messaggio chiave: difendere l’autentico Corallium Rubrum dalle imitazioni. Il messaggio chiave è nel claim scelto “di rossi ne troverete tanti. Ad Alghero Corallium Rubrum è uno solo”, in grado di veicolare il sistema valoriale della filiera produttiva e l’identità del prodotto e del territorio. Lo slogan allude anche al cognome più diffuso in Italia (utilizzato infatti come un “lorem ipsum”) e alle tante tipologie di prodotti di “oro rosso” che si potranno trovare in commercio.

Il pubblico-acquirente viene però “avvertito” sul fatto che gli proporranno tanti tipi di corallo non originale, ma che il Corallium Rubrum autentico è solo uno. La strategia del piano mira al rilancio ed alla promozione dei prodotti realizzati con il Corallium Rubrum, distinguendoli dai prodotti messi in commercio realizzati con corallo bamboo o altre tipologie di materiali plastici. Parallelamente, promuovendo la produzione e la lavorazione artigianale del corallo autentico, si vuole anche rilanciare l’immagine di Alghero città, sia come Riviera del corallo, ma anche come luogo attrattivo e turistico, con enormi potenzialità non ancora pienamente sfruttate in ottica di valorizzazione e marketing territoriale, secondo una strategia complessiva che collega diversi interventi.

Nella foto: l'assessore Ornella Piras durante la presentazione
Commenti

© 2000-2019 Mediatica sas