Skin ADV
Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziealgheroCronacaCronaca › Disperso in mare, si teme il peggio
M.V. 17 settembre 2018
A distanza ormai di sei giorni dall´allarme, si teme il peggio anche per l’autore del furto. Nonostante le ricerche effettuate via mare e con l’ausilio dei mezzi aerei, del “Razim”, il Gobbi 38 Sport con tre motori entrobordo non c’è più traccia
Disperso in mare, si teme il peggio


ALGHERO - Assume tutti i contorni di un vero mistero il clamoroso furto della barca di dodici metri denunciato mercoledì scorso dal porto turistico di Alghero. Nonostante le ricerche effettuate via mare e con l’ausilio dei mezzi aerei, del “Razim”, il Gobbi 38 Sport con tre motori entrobordo non c’è più traccia.

Le indagini proseguono, come le ricerche che nei giorni scorsi hanno dato tutte esito negativo: perlustrati gli attracchi a nord e a sud di Alghero e inviata l'allerta in tutti i porti sardi. A distanza ormai di sei giorni dall'allarme, si teme però il peggio anche per l’autore del furto.

Le immagini del sistema di video-sorveglianza del Consorzio del Porto che gestisce i pontili dove il motoscafo era ormeggiato, infatti, avrebbero confermato che sulla barca c’è Fabrizio Usai. Si tratta di un 50enne algherese ben noto alle forze dell’ordine perché negli ultimi tempi senza fissa dimora e con problemi psichici. I familiari hanno denunciato la scomparsa, ma sulla sua improvvisa fuga a bordo del potente motoscafo, che lui ben conosceva, iniziano a costruirsi numerose ipotesi.

Nella foto: il posto barca del “Razim”, il Gobbi 38 Sport con tre motori entrobordo di cui si sono perse le tracce da mercoledì
21/10/2019 video
Disperato e con gravi problemi di disagio sociale, un algherese di 44 anni protesta piazzando una tenda davanti all´ingresso dei Servizi sociali, nel centro di Alghero. Da oltre due anni senza un tetto, si rivolge al Comune per chiedere un alloggio. Sul posto l´intervento tempestivo degli agenti di Polizia locale e della delegata alle politiche sociali del Comune, l´assessore Maria Grazia Salaris. La drammatica testimonianza dalle sue parole
22/10/2019
Prima notte trascorsa in tenda nel centro della città, proprio davanti all´ingresso dei Servizi sociali. Uffici disponibili e pronti a far tutto il possibile per venire incontro alle esigenze dell´uomo
21/10/2019
Il personale della Stazione forestale e di vigilanza ambientale di Tonara, durante un´operazione di controllo del territorio, ha scoperto, in località Leitzai, nelle campagne di Tiana, una coltivazione di Cannabis, perfettamente mimetizzata nella folta vegetazione
21/10/2019
L’operazione ha portato alla contestazione di sessanta illeciti amministrativi. I trasgressori dovranno pagare la sanzione amministrativa da 100 a 250euro, fissata dalla legge regionale in materia di turismo a carico di chiunque violi il divieto di campeggio libero in Sardegna
© 2000-2019 Mediatica sas