Skin ADV
Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziealgheroPoliticaPolitica › Segretario Dem: anche Bruno per Minniti
Red 11 ottobre 2018
Il primo cittadino di Alghero è tra i tredici sindaci italiani che hanno firmato un appello per chiedere all´ex ministro degli Interni di candidarsi alle Primarie del Partito democratico. Con loro, anche il deputato Ettore Rosato
Segretario Dem: anche Bruno per Minniti


ALGHERO – Tredici sindaci italiani hanno firmato un documento dove chiedono all'ex ministro degli Interni Marco Minniti di candidarsi alle Primarie per diventare il nuovo segretario del Partito democratico. Tra questi, c'è anche il primo cittadino di Alghero Mario Bruno.

«Abbiamo bisogno di individuare un profilo forte e autorevole contro l’incompetenza e l’estremismo M5s–Lega. Crediamo pertanto che Marco Minniti, figura dal profilo democratico e unitario, potrebbe essere la figura giusta per guidare il nostro partito», è il fulcro dell'appello che, oltre alla firma di Bruno, vede anche quella di Antonio De Caro (Bari), Giorgio Gori (Bergamo), Massimo Castelli (Cerignale, in provincia di Piacenza, presidente dell'Associazione piccoli Comuni), Ciro Bonajuto (Ercolano), Dario Nardella (Firenze), Romano Carancini (Macerata), Mattia Palazzi(Mantova), Giuseppe Falcomatà (Reggio Calabria), Enrico Ioculano (Ventimiglia) e Silvia Marchionini (Verbania).

L'idea di un congresso unitario è piaciuta anche al deputato Ettore Rosato, che sul suo profilo Twitter ha commentato: «Bene l’appello dei sindaci per la candidatura di Minniti. Un segnale importante di chi sa meglio di altri che il Pd deve restare un grande partito con una forte spinta riformista». In caso di decisione positiva, Minniti andrebbe a confrontarsi con gli altri cinque candidati alle Primarie Dem, con Francesco Boccia, Dario Corallo, Cesare Damiano, Matteo Richetti e Nicola Zingaretti.

Nella foto (Pd Modena): Marco Minniti
Commenti
12:15
In tutta la Sardegna banchetti e gazebo del partito per sostenere la campagna per introdurre un tetto massimo alle tasse in Costituzione. Niente bandiere però ad Alghero, roccaforte berlusconiana di Sardegna
15/11/2019
Per quanto possa essere impopolare o più che altro non condiviso da alcuni, un territorio come la città di Alghero non può vivere unicamente di turismo. Più precisamente, il Comune non può basare la propria economia meramente sul flusso estivo e sulla sola offerta di servizi. Alghero ha bisogno di una rivoluzione economica che poggi sulle risorse del territorio
15/11/2019
Frattura istituzionale tra le città di Porto Torres, Alghero e Sassari dopo la nomina di Alberto Zanetti alla guida della società partecipata del Consorzio Industriale Provinciale
© 2000-2019 Mediatica sas