Skin ADV
Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziealgheroPoliticaViabilità › Parcheggi chiusi, l’urlo dal Centro
Red 13 dicembre 2018 video
Piazza dei Mercati ritorna d’attualità, al centro delle polemiche politiche. La chiusura per motivi di sicurezza dei parcheggi multipiano ha provocato la reazione dei consiglieri comunali algheresi Emiliano Piras e Maria Grazia Salaris
Parcheggi chiusi, l’urlo dal Centro


ALGHERO - «Ci siamo ormai rassegnati all’inconcludenza di questa Amministrazione per quanto concerne le tematiche più importanti riguardanti il nostro territorio, su tutti gli anni bui in corso per il nostro aeroporto e per l’ospedale. Stiamo constatando sulla nostra pelle l’incapacità di saper gestire e “indirizzare” le scelte della macchina amministrativa e le sue partecipate, lo vediamo in questi giorni con la questione delle “cartelle pazze” relative all’esternalizzazione del servizio di accertamento e riscossione, che terrorizzano famiglie e imprese; ma siccome Bruno & co. non vogliono finire di stupirci, ci dimostrano la carenza amministrativa anche nelle cose semplici e ordinarie».

La chiusura per motivi di sicurezza dei parcheggi multipiano in Piazza dei Mercati [LEGGI] ha provocato la reazione dei consiglieri comunali algheresi di Noi con l'Italia Emiliano Piras e Maria Grazia Salaris. «È di queste ore - ricordano - la comunicazione, comparsa sul sito istituzionale, della chiusura improvvisa del parcheggio interrato di Via Lo Frasso fino a data da destinarsi, per, così dicono, urgenti lavori di messa in sicurezza e di adeguamento alle normative vigenti, lavori che, a meno di improvvisi cedimenti strutturali, potevano essere predisposti in altro periodo. Un tempismo perfetto, in barba alla più semplice capacità di programmazione, senza preavviso, proprio negli unici giorni del lungo inverno in cui, per le festività natalizie, il centro fortunatamente si dovrebbe animare di cittadini e qualche turista per le manifestazioni previste dal calendario di “Mes que un mes” , e per le attività commerciali aperte che aspettano questo periodo per risollevare le sorti di un’economia che, soprattutto d’inverno, è difficile sostenere».

«Senza considerare – insistono Piras e Salaris - che diversi residenti hanno sottoscritto degli abbonamenti, e che, quel parcheggio, che sicuramente ha necessità di modifiche soprattutto nella gestione, magari con l’installazione di sistemi automatizzati per migliorarne la sua efficienza e sicurezza, costituisce in centro città l’unico spazio importante adibito ad ospitare un numero consistente di autovetture. Questo episodio non può che far tornare in auge la necessità, per l’Amministrazione che verrà, di programmare e realizzare un altro parcheggio multipiano, così come tra l’altro da noi proposto con una mozione tempo fa, per risolvere definitivamente il problema, e solo a quel punto prendere in considerazione quel Piano del traffico che, come mille altre cose non portate a termine da questa maggioranza, giace dimenticato in qualche cassetto».

Nella foto: Emiliano Piras e Maria Grazia Salaris
Commenti

© 2000-2019 Mediatica sas