Skin ADV
Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziealgheroCronacaDisservizi › Chiude il Punto Enel di Alghero
S.O. 18 febbraio 2019
In Sardegna, stessa sorte riguardò Carbonia un paio di anni fa. Ma potrebbe trattarsi solo di un fatto di tempo, l´Enel sparirà un po alla volta dal territorio e il maggiore onere sarà a carico dell´utenza. FederEnergia Cisal contrariata
Chiude il Punto Enel di Alghero


ALGHERO - È confermato. Concluso il confronto nazionale a Roma con l'Enel che, dopo le volontà dichiarate fra luglio e agosto 2018, di voler chiudere tutti e 120 Punti Enel d'Italia, corregge l'iniziativa, presentando un piano di chiusure per 24 Punti Enel, che solo oggi modifica a 15: fra questi anche il punto di Alghero. FederEnergia Cisal ha provato a far ripensare l'azienda ma senza successo. «Sarà un problema di sicuro per la clientela» è il lapidario commento del sindacato.

In Sardegna, stessa sorte riguardò Carbonia un paio di anni fa. Ma potrebbe trattarsi solo di un fatto di tempo, l'Enel sparirà un po alla volta dal territorio e il maggiore onere sarà a carico dell'utenza. FederEnergia Cisal non condivide questa decisione e più in generale non condivide le chiusure: «Siamo contrari poiché l'azienda in generale va a strutturarsi per non gestire più direttamente i suoi clienti, che saranno amministrati da terzi o sul web, ma crediamo che in particolar modo, che i clienti delle isole e del sud non gradiranno questa strategia aziendale, poiché il contatto e alle volte la comprensione delle problematiche fanno la differenza».

«Crediamo che proprio in un momento come quello attuale, perdere il contatto con i clienti sia deleterio per l’obiettivo aziendale di fidelizzare e mantenere la clientela il più possibile con Enel.
Il riferimento assolto sino ad oggi dal personale all’interno del Punti Enel è sempre stato una garanzia di dialogo, di fiducia, per tutta la clientela e la cittadinanza, ma anche per le imprese» sottolinea Franco Peana per la Segreteria Regionale FederEnergia Cisal. «Un servizio e un mestiere rivolto alle persone, nato ad Alghero prima della nazionalizzazione, che seppur modificandosi in vari momenti di storia aziendale è sempre stato un riferimento anche per i paesi circostanti Alghero, esteso sino Thiesi e al Meilogu e per raggiungere perfino Ozieri e diversi paesi del Goceano».

«Nei primi anni 2000 il punto Enel di Alghero vantava 12 impiegati. Oggi il personale si è ridotto a 5 unità, che sfornano centinaia di consulenze al giorno con una professionalità straordinaria messa al servizio dei clienti, ma che in virtù di futuri movimenti e pensionamenti resteranno solo con due unità. Un altro servizio e un altro mestiere che viene cancellato, un nuovo progetto di riorganizzazione della multinazionale dell'energia elettrica, un tempo ente elettrico nazionale, che predilige sempre più affari e investimenti all'estero e in silenzio lascia l'Italia, posti di lavoro cancellati, sedi che si chiudono, un patrimonio di esperienze e di uomini che hanno scritto in pezzo di storia dell'industria elettrica, rimane così spazio solo il vuoto, è desolante» conclude Franco Peana.
Commenti

20/9/2019
E´ botta e risposta con l´assessore ad Alghero sulle condizioni di Piazza dei Mercati. «Contento di scoprire che a seguito della mia intervista, l’assessore Peru abbia deciso che era ora di ritirare la catasta di rifiuti più vistosa presente nel parcheggio»
19/9/2019
«Sartore si sveglia dopo cinque anni e scopre il degrado di Piazza dei Mercati». L'Assessore Antonello Peru replica al consigliere comunale e nel frattempo manda a raccogliere le cataste di rifiuti presenti nel parcheggio di Alghero
19/9/2019
Una paziente algherese denuncia una grave situazione logistica in cui versa l´Unità operativa di Ematologia delle Cliniche universitarie di Sassari, al sesto piano di Viale San Pietro 12: «nelle sale si accalcano, in attesa per ore, una moltitudine di malati gravissimi»
20/9/2019
Qualcosa si muove negli inferi della Piazza dei Mercati, in centro città ad Alghero. Nella generale incuria e sporcizia, ritirata la prima catasta di rifiuti ubicata nel primo sottopiano. Probabili interventi di pulizia generale nelle prossime ore
19/9/2019
L´episodio si è registrato questa mattina, durante i lavori per la messa in opera della rete da parte della ditta incaricata da Open fiber. Ripercussioni sull´attività di tutti i reparti dell´Azienda ospedaliero universitaria
© 2000-2019 Mediatica sas