Skin ADV
Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziealgheroPoliticaElezioni › M5s Alghero: Ferrara punta sull´ambiente
Red 17 aprile 2019
Prosegue a tamburo battente l’ascolto, il confronto e la raccolta di idee che il Movimento 5 stelle Alghero sta portando avanti, con il contributo delle diverse realtà che compongono il tessuto socio-economico del territorio di Alghero
M5s Alghero: Ferrara punta sull´ambiente


ALGHERO - Prosegue a tamburo battente l’ascolto, il confronto e la raccolta di idee che il Movimento 5 Stelle Alghero sta portando avanti, con il contributo delle diverse realtà che compongono il tessuto socio-economico del territorio di Alghero. Una vera fucina la sede pentastellata, in Via Brigata Sassari 35/f, dove «si continua a forgiare il futuro della città di Alghero» grazie al contributo di tante persone, anche semplici cittadini, oltre che da liberi professionisti, imprenditori, cooperative ed associazioni presenti in città.

«Come tutte le attività svolte – spiega il candidato sindaco Roberto Ferrara - anche dall’incontro avvenuto di recente con le associazione ambientaliste presenti nel territorio, abbiamo individuato interessanti spunti di lavoro per migliorare la qualità ambientale del territorio e non solo. Ovviamente, il punto di maggior preoccupazione è senza dubbio il problema legato alla antropizzazione della Zona di protezione speciale dello “Stagno del Calich” a causa degli scarichi provenienti da tutto il territorio e, soprattutto ma non solo, dal depuratore di “San Marco”. Come Movimento 5 Stelle stiamo elaborando una proposta progettuale, coerente con il Contratto di Laguna, in grado di dare una risposta fattiva alla risoluzione del problema dei reflui di depurazione, con la speranza che possa diventare presto un progetto pilota per le altre realtà urbane. Un progetto a cui stiamo lavorando e che richiede un’opera di finissima cucitura tra le Amministrazioni comunali e le componenti socio-economiche del territorio».

«L’obiettivo è quello di un buon utilizzo delle risorse idriche e convertire un problema che ha fortemente danneggiato e continua a danneggiare l’immagine turistica di Alghero, in un punto di forza – prosegue il portavoce pentastellato - creando un’opportunità di valorizzazione e salvaguardia ambientale. Un progetto per un riuso efficace ed efficiente dei reflui depurati il quale, auspichiamo, possa essere portato avanti anche con il contributo fattivo dei centri limitrofi ad Alghero, perché i problemi relativi allo “Stagno del Calich” e alla spiaggia di “Maria Pia” non sono certamente di importanza esclusiva del nostro Comune. Siamo soddisfatti del grande lavoro che il Movimento 5 Stelle Alghero sta portando avanti, senza alcun tipo di finanziamento o finanziatori alle spalle, ma con l’aiuto volontario di tanti cittadini. Non è facile ed è certamente molto duro ma, allo stesso tempo, siamo gratificati e orgogliosi di portare avanti esclusivamente l’interesse dei cittadini di Alghero, rifiutando le vecchie logiche politiche che hanno tenuto bloccato questo territorio da ormai troppi lunghi anni. Stiamo lavorando per migliorare questa città, a favore delle famiglie, delle imprese e per i giovani che sono il nostro futuro», conclude Ferrara.

Nella foto: il consigliere comunale Roberto Ferrara
Commenti
17/11/2019
Così Pietro Madeddu dirigente del Partito sardo d’Azione in occasione della inaugurazione della nuova sezione del Psd’Az cittadino “Europa dei popoli”. Il Partito Sardo d´Azione si prepara per la tornata elettorale a Porto Torres
© 2000-2019 Mediatica sas