Skin ADV
Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziealgheroPoliticaElezioni › «In Sardegna guerra tra bande». Cdx al palo, Bruno programma
A.S. 4 maggio 2019 video
Durissimo il vicepremier sul palco di Piazza Civica ad Alghero. Con 69 giorni senza Giunta regionale a causa della lotta all´interno del Centrodestra per le poltrone, ci va giù durissimo. Le immagini. Impegni elettorali anche per l´uscente Mario Bruno
«In Sardegna guerra tra bande»
Cdx al palo, Bruno programma


ALGHERO - Clima da campagna elettorale ad Alghero col Movimento 5 Stelle che in due giorni presenta alcuni pezzi da novanta. Stamane è stata la volta del vicepremier. «Questa terra è ostaggio delle guerre tra bande politiche, mancano ancora sei o sette assessori regionali, questo significa votare il centrodestra, votare le accozzaglie». Così Luigi Di Maio sullo stallo per la composizione della Giunta Solinas, con l'isola da 69 giorni senza esecutivo. Al suo fianco il candidato algherese, Roberto Ferrara.

Ma i problemi nel Centrodestra si riflettono perfino sulla scelta dei candidati alle elezioni amministrative del 16 giugno. Il caso più emblematico ed eclatante proprio ad Alghero, dove la coalizione si è clamorosamente impantanata e mostra tutti i suoi limiti. Dopo aver urlato al disastro per cinque anni contro l'Amministrazione uscente, Forza Italia e alleati mettono in scena un teatrino di altri tempi, che lascia sbigottiti gli elettori: senza aver mai parlato di programmi e obbiettivi, la coalizione si spacca sulla scelta del candidato sindaco. Così dopo il marasma degli ultimi giorni, nulla di fatto anche nella riunione odierna, troppo distanti le posizioni per arrivare ad una scelta condivisa, tanto che c'è già chi invoca l'arrivo immediato di un diktat cagliaritano e romano per dirimere la matassa.

Giornata intensa anche per l'uscente Mario Bruno. Dalle prime ore del mattino il sindaco a capo della coalizione di Centrosinistra con una forte connotazione civica e popolare ha incontrato gli alleati per definire i punti programmatici da presentare alla città. Forte dell'opera di programmazione impostata negli ultimi anni, con decine di opere pubbliche progettate e finanziate, i partiti mettono a punto gli interventi prioritari e le azioni qualificanti sui settori strategici.

© 2000-2019 Mediatica sas