Skin ADV
Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziealgheroOpinioniAeroportoSarebbe ora che l'aeroporto fosse rispettato
Carlo Ibba 8 maggio 2019
L'opinione di Carlo Ibba
Sarebbe ora che l'aeroporto fosse rispettato


Non ho ancora capito questo inizio di campagna elettorale, si parla di tutto meno che dei problemi di questa città. Pongo una domanda, perché la base Canadair deve rimanere ad Olbia solo perché alza la voce, perché non la alziamo anche noi, anzi cominciamo ad urlare facendo rispettare e rilanciando con forza gli interessi del nostro territorio? Ci hanno scippato il centro Enav nazionale spostato ad Olbia, dopo aver speso tanti euro per costruire il palazzo che vedono tutti in aeroporto, e che non si capisce a cosa serva.

La circoscrizione aeroportuale che comprendeva anche Olbia e aveva sede ad Alghero l'abbiamo persa, abbiamo lasciato regalare la società di gestione ad un privato che però è finanziato anche da Cassa Depositi e Prestiti, abbiamo perso la scuola con due simulatori volo che addestrava centinaia di allievi piloti e dava prestigio al nostro aeroporto, senza nessuna protesta. Abbiamo costruito l'immobile con traliccio per radar di avvicinamento ed anche questo perso nel silenzio totale.

Poi siamo andati via dal Cda di Sogeaal, con una scelta scellerata che ha comportato lo spostamento decisionale verso Cagliari, intanto si approvava la legge (10) dieci producendo la rovina nei rapporti commerciali con Ryanair, riducendo drasticamente sia le tratte che i passeggeri e favorendo gli altri aeroporti. Ricordo soltanto 400mila passeggeri spostati tra Olbia e Cagliari e tutti zitti. Dico solo al Sindaco ed al Presidente della Assemblea Sarda, rispettando il loro ruolo, che sarebbe ora che Alghero venisse rispettata e che alcune rivendicazioni fossero accolte.

*ex dipendente aeroporto Alghero
Commenti
22:12
Il Consiglio di amministrazione della società di gestione dell´aeroporto “Mario Mameli” di Cagliari, in occasione della riunione di oggi, ha nominato come nuovo amministratore delegato l’attuale presidente Pinna
© 2000-2019 Mediatica sas