Skin ADV
Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziealgheroCronacaCronaca › Alghero: maxi sequestro di pesce, nasse, ricci
Red 22 maggio 2019
L’attività degli uomini del 15esimo Centro controllo area pesca ha portato al sequestro di 335chilogrammi di prodotto ittico, 150 nasse, una rete da pesca di 3700metri e, ad Alghero, 3200 ricci. Sono state effettuate quarantanove ispezioni tra ristoranti, pescherie, venditori ambulanti, e diciassette ispezioni a motopesca in mare. Elevate sanzioni per circa 10mila euro
Alghero: maxi sequestro di pesce, nasse, ricci


ALGHERO - Nei giorni scorsi, i militari della Direzione marittima del nord Sardegna, coordinati dal direttore marittimo, capitano di Vascello Maurizio Trogu, in collaborazione con il Servizio Igiene alimenti di origine animale di Olbia e Nuoro, hanno posto sotto sequestro un quantitativo ingente di prodotti ittici ed attrezzi da pesca non regolari. L’Operazione Primavera degli uomini del 15esimo Centro controllo area pesca ha portato al sequestro di 335chilogrammi di prodotto ittico, 3200 ricci, 150 nasse ed una rete da pesca di 3700metri. Sono state effettuate quarantanove ispezioni tra ristoranti, pescherie, venditori ambulanti, e diciassette ispezioni a motopesca in mare.

Ad Alghero, sono stati posti sotto sequestro 3200 ricci di mare provenienti da pesca sportiva, a Golfo Aranci sono state ritrovate su un natante da diporto 3700metri di reti da pesca tipo Tramaglio pronte per essere utilizzate per attività di pesca illegale. Inoltre, con la collaborazione del quarto Nucleo Operatori subacquei della Guardia costiera di Cagliari, sono state sottoposte a sequestro amministrativo 150 nasse ritrovate in mare senza i previsti segnalamenti: il prodotto ittico, incastrato nelle nasse, è stato subito liberato in mare.

In un ingrosso di Siniscola, sono stati ritrovati 250chilogrammi di polpi congelati, che non rispettavano le norme di tracciabilità: dopo aver elevato la prevista sanzione amministrativa, è stata effettuata una visita ispettiva da parte dei medici della Asl di Nuoro, che hanno dichiarato la commestibilità del prodotto. I 250chilogrammi di polpo sono stati pertanto donati in beneficenza ad alcune associazioni di volontariato di Olbia. In tutto, sono state elevate circa 10mila euro di sanzione amministrative, a tutela della filiera ittica e dei consumatori.
14/9/2019
Attimi di panico all´Arca di Noè, la riserva naturale alle porte di Capo Caccia. Trasportato immediatamente all´ospedale di Alghero, il piccolo è stato operato all´addome. Sarebbe fuori pericolo
13/9/2019
La paziente era stata ricoverata, nel pomeriggio di ieri, in condizioni molto critiche presso l’Unità Operativa Complessa di Rianimazione dell’ospedale Santissima Annunziata dell’Aou Sassari
22:06
Nell’ambito delle attività di contrasto all’evasione fiscale, le Fiamme gialle della Tenenza di Iglesias hanno concluso un’attività di verifica nei confronti di un’impresa dell’Iglesiente operante nel campo edile
13/9/2019
Dopo le analisi della Microbiologia, è stata confermata la diagnosi con la tipizzazione da parte della Epidemiologia molecolare dell´Azienda ospedaliero universitaria di Sassari
14/9/2019
Dall’indagine epidemiologica effettuata dal Servizio di igiene e sanità pubblica dell’Ats Sardegna-Assl Sassari è emerso che sabato scorso, la ragazza deceduta per un’infezione da meningite sepsi meningococcica ha trascorso alcune ore in una discoteca nel territorio comunale di San Teodoro
13/9/2019
L’attività di controllo della Seconda Compagnia di Cagliari, scaturita dall’approfondimento di attività di intelligence, ha permesso di verificare che il controllato deteneva una somma di denaro su conti in un Paese sudamericano
12/9/2019
Nell’ambito delle attività di contrasto all’evasione fiscale, la Seconda Compagnia di Cagliari ha concluso una verifica fiscale nei confronti di una ditta individuale operante nel campo dell’edilizia. Contestati ricavi non dichiarati per oltre 225mila euro ed un’evasione Iva per circa 50mila euro
13/9/2019
La Squadra Mobile ha rintracciato altre due persone destinatarie di provvedimenti restrittivi. Si tratta di una 46 enne localizzata a Cagliari e di un 36 enne, ai quali è stato notificato l’obbligo di dimora nel territorio comunale di Nuoro
13/9/2019
Ignoti, fingono di prenotare una vacanza, ma truffano la proprietaria. Prosegue l’azione dei Carabinieri del Comando provinciale di Nuoro, quotidianamente impegnati nella capillare attività di controllo all’annoso fenomeno delle truffe
© 2000-2019 Mediatica sas