Skin ADV
Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotizieolbiaCronacaSoccorsi › Golfo Aranci: doppio soccorso in mare
Red 8 luglio 2019
Doppio intervento, ieri, in favore di due persone infortunate con coordinamento-collaborazione tra il Servizio 118, la Guardia costiera di Golfo Aranci ed i concessionari di marine e pontili
Golfo Aranci: doppio soccorso in mare


GOLFO ARANCI - Doppio intervento, ieri (domenica), in favore di due persone infortunate con l'ottimo coordinamento-collaborazione tra il Servizio 118, la Guardia costiera di Golfo Aranci ed i concessionari privati di marine e pontili. La stagione turistico-diportistica è entrata nel vivo e statisticamente stanno aumentando gli eventi gestiti da parte della Guardia costiera di Golfo Aranci, al comando del tenente di Vascello Angelo Filosa.

Il primo ha riguardato un'imbarcazione da diporto di circa 13metri, battente bandiera austriaca, con a bordo tre persone. Una di queste, un 49enne, come riferito nella richiesta di intervento, accusava già da giorni emicrania e malessere generale. Nel primo pomeriggio, le condizioni dell’uomo sono peggiorate, così gli altri hanno deciso di richiedere l’intervento del 118 dirigendosi verso la Marina di Portisco. La Guardia costiera è intervenuta con una pattuglia e, nel frattempo, ha richiesto alla Marina di fornire immediata assistenza all’ormeggio ed un posto barca per poter sbarcare l’infortunato. La persona p stata così assistita dal personale del 118 e trasferita all’ospedale di Olbia per accertamenti.

Nel tardo pomeriggio, una donna ha perso l’equilibrio in barca e ha sbattuto violentemente la schiena. In un primo momento, le sue condizioni non sono apparse delle migliori. Anche in questo caso, la barca è stata fatta ormeggiare in emergenza in un pontile di Baia de Bahas. Fortunatamente, la signora è riuscita a muoversi autonomamente ed a sbarcare per trasferirsi sull’ambulanza dove è stata presa in consegna dal personale sanitario e trasferita in ospedale per accertamenti.
© 2000-2019 Mediatica sas