Skin ADV
Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziealgheroCronacaCoste › El Trò ritorna balneabile, Lido vietato
S.O. 15 luglio 2019
L´Arpas ha comunicato in mattinata l´esito positivo dei controlli. Proseguono intanto le attività di video-ispezione nel canalone di San Giovanni per individuare eventuali immissioni di acque reflue nella condotta
El Trò ritorna balneabile, Lido vietato


ALGHERO - Revocata l'ordinanza sindacale di divieto temporaneo di balneazione in località El Trò. L'Arpas ha comunicato in mattinata l'esito dei controlli effettuati il 12 luglio scorso nella stazione di monitoraggio. Rientrano dunque i parametri, dopo l'esito precedente che aveva determinato l'interdizione temporanea alla balneazione nel tratto compreso tra El Trò e i cosiddetti "Scogli Piatti" [LEGGI].

Proseguono intanto le attività di video-ispezione nel canalone di San Giovanni per individuare eventuali immissioni di acque reflue nella condotta. «Le ispezioni commissionate dall'Amministrazione stanno fornendo esiti positivi ai fini della individuazione dei responsabili» fanno sapere da Porta Terra.

Nel frattempo rimane in vigore l'ordinanza che vieta la balneazione su poco più di 400 metri di litorale al Lido San Giovanni. Divieto che colpisce i primi due stabilimenti balneari del Lido. Anche questa mattina i tecnici della ditta incarica e i funzionari dell'ufficio Ambiente, col supporto della Polizia locale, hanno proceduto ad ispezionare le caditoie lungo via Don Minzoni alla ricerca di eventuali anomalie nella rete fognaria.

Nella foto: la zona di San Giovanni vietata alla balneazione ad Alghero
Commenti
14:05
«Dal prossimo anno si cambia musica», annuncia il consigliere comunale algherese Giovanni Monti, che anticipa quello che avverrà il prossimo Ferragosto: «ingressi in spiaggia e pineta vietati con bottiglie»
15/8/2019
L’associazione ecologista Gruppo d’intervento Giuridico onlus ha inoltrato una specifica istanza di accesso civico, informazioni ambientali e adozione degli opportuni provvedimenti (1 agosto 2019) alla Guardia costiera, al Corpo forestale e di vigilanza ambientale e al Comune di Quartu S. Elena
© 2000-2019 Mediatica sas