Skin ADV
Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotizieolbiaCronacaArresti › Piantagione di marijuana: 26enne in manette
Red 16 luglio 2019
Questa mattina, i Carabinieri del Nucleo Operativo e radiomobile della Compagnia di Tempio Pausania, al termine di una complessa attività d’indagine e prolungati servizi di osservazione in località Val di Trau, nelle campagne di Calangianus, hanno rinvenuto una piantagione di circa 1.500 piante di marijuana ed arrestato un olbiese, che si occupava della coltivazione e la vigilava
Piantagione di marijuana: 26enne in manette


CALANGIANUS – Questa mattina (martedì), attorno alle 7, i Carabinieri del Nucleo Operativo e radiomobile della Compagnia di Tempio Pausania, al termine di una complessa attività d’indagine e prolungati servizi di osservazione in località Val di Trau, nelle campagne di Calangianus, hanno rinvenuto una piantagione di circa 1.500 piante di marijuana ed arrestato un 26enne olbiese, che si occupava della coltivazione e la vigilava. All’operazione, hanno partecipato anche i militari della Stazione di Calangianus, dello Squadrone Eliportato Cacciatori Sardegna di Abbasanta, quelli del Reparto Territoriale di Olbia ed una unità di volo del decimo Nucleo Elicotteri di Olbia.

La piante, messe a dimora in un’area sterrata di circa mille metri quadri, erano nascoste da alta vegetazione in un versante particolarmente impervio e non facilmente raggiungibile. Il giovane, trovato sul posto ed arrestato in flagranza, oltre a prendersi cura delle piante, svolgeva anche mansioni di custode. Infatti, disponeva di una tenda da campeggio e passava molte ore della giornata nel campo, impegnato ad irrigare ed a concimare.

Sul posto, sono stati trovati e sequestrati circa 2mila metri di tubo in polietilene di vario diametro, raccordi, una trentina di taniche di fertilizzante specifico e materiali ed utensili vari destinati alla coltivazione. L’impianto era collegato abusivamente ad una condotta irrigua consortile. Le piante di cannabis indica, di una varietà cosiddetta “nana”, sono state sottoposto a sequestro con il resto del materiale. Il giovare è stato accompagnato in carcere, in attesa dell’interrogatorio del giudice per le indagini preliminari, che avverrà nei prossimi giorni.
14/8/2019
I militari della Squadra Cinofili del Gruppo di Olbia hanno tratto in arresto un 38enne oristanese, residente da diversi anni ad Alghero, per possesso di un ingente quantitativo di sostanza stupefacente
22:09
Il Nucleo Investigativo del Comando provinciale di Lucca, che si avvalso della collaborazione del Reparto Territoriale di Olbia, ha eseguito un’ordinanza di custodia cautelare in carcere, emessa dal giudice per le indagini preliminari del Tribunale di Firenze Sara Farini, nei confronti di tre ucraini, tutti indagati per associazione finalizzata al traffico transnazionale di sostanze stupefacenti
© 2000-2019 Mediatica sas