Skin ADV
Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziealgheroAmbienteArcheologia › Sant´Imbenia: si rinnova l´appuntamento
Red 19 luglio 2019
Domani, verrà proposta al pubblico la visita dello scavo, con lo scopo di mostrare i risultati delle ricerche archeologiche e scientifiche, oltre che gli studi e le collaborazioni recenti con altri enti ed istituzioni italiane e straniere
Sant´Imbenia: si rinnova l´appuntamento


ALGHERO - Come ogni anno, l’Università degli studi di Sassari invita tutti gli interessati alla tradizionale giornata di scavo aperto a Sant'Imbenia, ad Alghero, nella zona di Porto Conte,. L'evento si terrà domani, sabato 20 luglio, dalle 9.30 alle 13.30. Verrà proposta al pubblico la visita dello scavo, con lo scopo di mostrare i risultati delle ricerche archeologiche e scientifiche, oltre che gli studi e le collaborazioni recenti con altri enti ed istituzioni italiane e straniere. Coordinatore scientifico dello scavo è l'archeologo Marco Rendeli, docente di Etruscologia all'Università di Sassari, assieme a Rubens D'Oriano, archeologo della Soprintendenza per le Province di Sassari e Nuoro.

Il nuraghe ed il villaggio di Sant'Imbenia sono situati nella parte più interna del Golfo di Porto Conte, l’antica Baia delle Ninfe. Sorti nel XIV secolo a.C., vengono coinvolti da una profonda ristrutturazione a partire dalla seconda metà del IX secolo a.C. con la realizzazione di uno spazio pubblico aperto sul quale si affacciano botteghe ed aree di lavoro, una vera e propria piazza del mercato.

Gli scavi sono iniziati nel 1982 e sono proseguiti fino al 1997 ad opera della Soprintendenza per i beni archeologici di Sassari e Nuoro. Le ricerche sono riprese nel 2008, grazie ad una convenzione che unisce la Soprintendenza Archeologica della Sardegna, il Comune di Alghero, l’Ente parco di Porto Conte e l’Università di Sassari.
Commenti
© 2000-2019 Mediatica sas