Skin ADV
Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotizienuoroCronacaDisservizi › Posada: riparazione dell’acquedotto
Red 19 luglio 2019
Le squadre di Abbanoa sono a lavoro in Via Vittorio Veneto a Posada per riparare urgentemente un improvviso guasto. Fino al completamento dei lavori, che avverrà in serata, si verificheranno cali di pressione ed assenza di erogazione nella frazione di Sas Murtas a Posada, nelle frazioni in territorio di Siniscola di Salapattu, San Narciso ed Artu Canu, nel territorio di Budoni a Tamarispa, Solità, San Lorenzo, S´Iscala, Tanaunella, Muriscuvò, Berruiles, Lutturai, Luttuni e zona industriale
Posada: riparazione dell’acquedotto


POSADA - Le squadre di Abbanoa sono a lavoro in Via Vittorio Veneto, a Posada, per riparare urgentemente un improvviso guasto che si è verificato nell’acquedotto. Fino al completamento dei lavori, che avverrà in serata, si verificheranno cali di pressione ed assenza di erogazione nella frazione di Sas Murtas a Posada, nelle frazioni in territorio di Siniscola di Salapattu, San Narciso ed Artu Canu, nel territorio di Budoni a Tamarispa, Solità, San Lorenzo, S'Iscala, Tanaunella, Muriscuvò, Berruiles, Lutturai, Luttuni e zona industriale.

Verranno intrapresi tutti gli accorgimenti necessari a limitare i disservizi. Qualsiasi anomalia potrà essere segnalata al servizio di segnalazione guasti di Abbanoa tramite il numero verde 800/022040 attivo ventiquattro ore su ventiquattro.

Proprio il tratto di acquedotto interessato dal guasto è già oggetto di un intervento in fase di definizione che consentirà, grazie ad un investimento di 450mila euro, di eliminare le continue criticità che si verificano lungo la rete di Via Vittorio Veneto. Le vecchie tubature erano state realizzate in materiale che si è rivelato del tutto inadatto e soggetto a continue spaccature longitudinali, tanto da richiedere continui interventi da parte dei tecnici del gestore per garantire il servizio.

I lavori consistono in un intervento cosiddetto di “relining strutturale”: in pratica all’interno della vecchia condotta ammalorata sarà infilata una nuova tubatura flessibile in materiale più resistente e moderno. In questo modo, non sarà necessario nemmeno sbancare la strada con scavi che comporterebbero il blocco della viabilità. Il tratto interessato sarà di 2chilometri, di cui 800metri all’interno del centro urbano di Posada. Gli unici scavi saranno effettuati ogni 250metri per realizzare otto pozzetti d’ispezione lungo la condotta.
Commenti
© 2000-2019 Mediatica sas