Skin ADV
Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziealgheroSportVelaPoco Vento de l´Alguer, ma tanto spettacolo
Red 22 luglio 2019
Nonostante le scarse condizioni di vento, venticinque barche si sono affrontate in mare di fronte ai bastioni di Alghero per aggiudicarsi il trofeo Cosmo immobiliare, il quarto appuntamento del campionato organizzato dalla locale Sezione della Lega navale italiana, in collaborazione con il Consorzio del Porto di Alghero
Poco Vento de l´Alguer, ma tanto spettacolo


ALGHERO - Nonostante le scarse condizioni di vento, venticinque barche si sono affrontate in mare di fronte ai bastioni di Alghero per aggiudicarsi il trofeo Cosmo immobiliare, il quarto appuntamento del campionato Vento de l’Alguer, organizzato dalla locale Sezione della Lega navale italiana, in collaborazione con il Consorzio del Porto di Alghero. A dispetto delle previsioni, che davano un moderato aumento del vento dopo mezzogiorno, alle 12.30 non c’erano i 5nodi richiesti per una regata Orc. Pertanto, l’ufficiale di regata Francesco Franceschini ha deciso di far precedere la Veleggiata Rating Fiv. Soltanto alle 13.16 ha potuto dare il via alla regata, il cui percorso era più lungo. Prevedendo salti di vento, erano state piazzate due boe di bolina.

Prima in tempo reale della casse Regata Orc è stata Corto Maltese, timonata da Roberto Sechi, che ha confermato il suo primato anche in tempo compensato nella divisione Crociera Regata, seguito in classifica da Lila di Alfonso Bolognini (seconda anche in tempo reale), timonata da Marco Frulio, e da Luna Storta di Salvatore Soggiu. Nella divisione Gran Crociera, è Vitamina di Antonello Casu a sopravanzare L’altra Luna di Brunello Dessì, mentre Picka2 di Mariangela Corrias si è dovuta ritirare per un guasto tecnico.

Per quel che riguarda l’affollata flotta della Veleggiata Rating Fiv, prima in tempo reale è stata Macassar di Pietro Delogu; a 20' Maau one di Giuseppe Dessì, che proprio sull’ultima boa ha doppiato Su Cantu e Su Entu di Salvatore Nurra. La classifica in tempo compensato delle divisione A (barche fino a 10metri di lunghezza) conferma Macassar, che sopravanza di 3” Mau one e Queen Mary di Antonio Pinna. La classifica della divisione B (sopra i 10metri) vede sempre al comando Datenandi di Stefano Maccioccu, con l’equipaggio del Liceo Azuni, davanti ad Agitation, new entry del circolo Nautico Torres di Scarduzio. Il terzo posto del podio va a Su Cantu e Su Entu.

Dopo la premiazione, nel corso della cena di beneficenza allestita nella sede algherese della della Lega navale italiana, è stata aperta la gara di solidarietà per la raccolta dei fondi per l'Airc, a cui sono stati devolute le quote di iscrizione alla prova e le offerte degli equipaggi. Vento de l’Alguer da a tutti l'appuntamento per la quinta prova, il Trofeo Freschi, domenica 25 agosto.
Commenti
22/8/2019
Domenica, il golfo della Riviera del corallo ospiterà la quinta tappa del Campionato Vento de l’Alguer 2019, valido come terza edizione del Memorial Giuseppe Freschi
© 2000-2019 Mediatica sas