Skin ADV
Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziecagliariCronacaCronaca › Associazione emette fatture false per oltre 350mila euro
Red 11 agosto 2019
Nell’ambito delle attività di contrasto all’evasione fiscale, le Fiamme gialle della Tenenza di Sanluri hanno concluso un’attività di verifica nei confronti di un’associazione sportiva dilettantistica avente sede in un Comune della Trexenta
Associazione emette fatture false per oltre 350mila euro


SANLURI - Nell’ambito delle attività di contrasto all’evasione fiscale, le Fiamme gialle della Tenenza di Sanluri hanno concluso un’attività di verifica nei confronti di un’associazione sportiva dilettantistica avente sede in un Comune della Trexenta. L'indagine è nata nell’ambito di un preliminare controllo del territorio e da una successiva attività di riscontro dei dati estrapolati dalle banche dati in uso al Corpo che hanno permesso di rilevare che, pur avendo conseguito entrate relative ad attività commerciale, l’Asd ha omesso la presentazione della dichiarazione dei redditi e dell’Iva per gli anni d’imposta 2013 e 2014.

L’azione dei finanzieri è stata orientata alla verifica del corretto assolvimento degli obblighi delle disposizioni tributarie vigenti, focalizzando l’attenzione sulle entrate relative alle sponsorizzazioni incassate dall’associazione durante la stagione agonistica 2013/14 e corrisposte da parte di ventitre società a fronte delle quali sono state emesse le relative fatture. Visti gli importi rilevanti delle sponsorizzazioni ricevute, le attività d’indagine hanno poi permesso di constatare che le prestazioni erogate dall’associazione sportiva erano non veritiere e le fatture sono risultate pagate dagli sponsor per importi notevolmente inferiori.

Il meccanismo fraudolento sarebbe stato ideato e portato avanti dal presidente e legale rappresentante dell’associazione sportiva dilettantistica che è risultato anche il consulente fiscale di gran parte delle società sponsor. L’attività ispettiva ha permesso di rilevare che l’associazione ha emesso fatture per operazioni inesistenti per un imponibile pari a 351.381euro, con Iva per 75.856,63euro. Il rappresentante legale dell’Asd è stato segnalato alla Procura della Repubblica di Cagliari per le ipotesi di reato di emissione di fatture per operazioni inesistenti ed occultamento delle scritture contabili.
14/9/2019
Attimi di panico all´Arca di Noè, la riserva naturale alle porte di Capo Caccia. Trasportato immediatamente all´ospedale di Alghero, il piccolo è stato operato all´addome. Sarebbe fuori pericolo
22:06
Nell’ambito delle attività di contrasto all’evasione fiscale, le Fiamme gialle della Tenenza di Iglesias hanno concluso un’attività di verifica nei confronti di un’impresa dell’Iglesiente operante nel campo edile
13/9/2019
La paziente era stata ricoverata, nel pomeriggio di ieri, in condizioni molto critiche presso l’Unità Operativa Complessa di Rianimazione dell’ospedale Santissima Annunziata dell’Aou Sassari
13/9/2019
Dopo le analisi della Microbiologia, è stata confermata la diagnosi con la tipizzazione da parte della Epidemiologia molecolare dell´Azienda ospedaliero universitaria di Sassari
18:19
Dall’indagine epidemiologica effettuata dal Servizio di igiene e sanità pubblica dell’Ats Sardegna-Assl Sassari è emerso che sabato scorso, la ragazza deceduta per un’infezione da meningite sepsi meningococcica ha trascorso alcune ore in una discoteca nel territorio comunale di San Teodoro
13/9/2019
L’attività di controllo della Seconda Compagnia di Cagliari, scaturita dall’approfondimento di attività di intelligence, ha permesso di verificare che il controllato deteneva una somma di denaro su conti in un Paese sudamericano
12/9/2019
Nell’ambito delle attività di contrasto all’evasione fiscale, la Seconda Compagnia di Cagliari ha concluso una verifica fiscale nei confronti di una ditta individuale operante nel campo dell’edilizia. Contestati ricavi non dichiarati per oltre 225mila euro ed un’evasione Iva per circa 50mila euro
13/9/2019
La Squadra Mobile ha rintracciato altre due persone destinatarie di provvedimenti restrittivi. Si tratta di una 46 enne localizzata a Cagliari e di un 36 enne, ai quali è stato notificato l’obbligo di dimora nel territorio comunale di Nuoro
13/9/2019
Ignoti, fingono di prenotare una vacanza, ma truffano la proprietaria. Prosegue l’azione dei Carabinieri del Comando provinciale di Nuoro, quotidianamente impegnati nella capillare attività di controllo all’annoso fenomeno delle truffe
© 2000-2019 Mediatica sas