Skin ADV
Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziesardegnaSportBasket › SuperCoppa alla Dinamo, è bis
A.B. 22 settembre 2019 video
Il Banco di Sardegna Sassari si aggiudica la 25esima edizione della manifestazione nazionale sul parquet del PalaFlorio di Bari, battendo 83-80 la Reyer Venezia dopo un tempo supplementare. Le immagini
SuperCoppa alla Dinamo, è bis


SASSARI - Il Banco di Sardegna Dinamo Sassari vince la seconda SuperCoppa italiana della sua storia. Al PalaFlorio Bari, i ragazzi di coach Gianmarco Pozzecco si sono aggiudicati la 25esima edizione della manifestazione nazionale, battendo 83-80 la Reyer Venezia dopo un tempo supplementare. Premiato come Mvp della competizione Curtis Jerrells autore di una prova da 19punti con 4/6 da tre e 5rimbalzi. A Michele Vitali il premio come miglior difensore.

Starting five biancoblu con Spissu, Bilan, Evans, Pierre e Vitali, Venezia risponde con Bramos, Tonut, De Nicolao, Vidmar e Watt. La Reyer infila i primi punti a cronometro fermo con Tonut, che monetizza il fallo di Evans: il Banco di sblocca con Bilan. I sassaresi piazzano un break di 12-0: apre le danze la bomba di Pierre, seguono Evans, che poi chiude un contropiede, ed ancora Pierre dall’arco. L’attacco orogranata si ferma per 6’, il Banco ringrazia, ma non sfrutta l’antisportivo fischiato a Daye. Il tecnico sanzionato all’Mvp delle finali 2019 lo costringe agli spogliatoi. Jerrells infila 4punti, Venezia sigla un parziale di 0-5 con Chappell e Vidmar. Il canestro di Magro chiude la prima frazione sul 22-11. Il secondo quarto si apre con la tripla di Jerrells, la Reyer accorcia con Chappell, ma l’ex Olimpia risponde con canestro and one (28-18). Il numero 55 prende per mano la squadra e la conduce sul +16 con un gioco da quattro punti e ne infila 13 nella seconda frazione. Vidmar e Bramos danno respiro ai lagunari, alla seconda sirena il tabellone dice 41-24.

Al rientro dall'intervallo lungo, Venezia riparte con una grinta diversa e piazza un 1-8 che convince coach Pozzecco a chiamare minuto (45-32). Watt conduce la rimonta orogranata, Stone a cronometro fermo riporta lo svantaggio sotto la doppia cifra. Chappell scrive il -7, il Banco esce bene dal timeout e ritrova il fondo della retina con Pierre e Jerrells. L’ex Cantù e Avellino è on fire dai 6,75 con le due triple del -5. Gentile ed il 2+1 di Evans chiudono al 30’ sul 58-48. In avvio di ultimo quarto, Filloy e Chappell riportano Venezia ad un possesso di distanza. Evans risponde, ma Filloy in lunetta non sbaglia per il 60-58. Watt infila il canestro del 60-60 con poco meno di 5’ da giocare. Tutto da rifare per i ragazzi di Gianmarco Pozzecco. Pierre conduce i suoi con la magia sotto canestro e l’assist per il lay up di Evans: ci vuole parlare su coach De Raffaele. 2+1 di Bramos: botta e risposta dall’arco tra Gentile e Bramos. Quando inizia l’ultimo giro di cronometro, Filloy infila la tripla del vantaggio orogranata. Tap in di McLean per la parità con 20” da giocare, ma il risultato non si cambia e si va all'overtime.

Nei primi 2’, attacchi cristallizzati. Poi, Bramos sblocca dalla lunga distanza. Per gli isolani risponde Pierre a cronometro fermo: Venezia mette la testa avanti con Vidmar, ma viene agganciata sul 74-74 dalla bomba di Vitali. Il gioco da 3punti di Chappell vale l’allungo veneziano, McLean monetizza il fallo di Vidmar. Chappell fa 1/2 ai liberi, McLean ancora glaciale in lunetta per il 78-78. Vitali punisce dall’arco e firma l’81-78. Timeout Reyer con 42” da giocare. Vidmar per il -1, Chappell spende il quarto fallo su Pierre ed il canadese non sbaglia. Il tabellone dice 83-80 a 5” dalla sirena: ultima palla persa dagli orogranata ed è trionfo biancoblu.

BANCO DI SARDEGNA DINAMO SASSARI-UMANA REYER VENEZIA 83-80:
BANCO DI SARDEGNA DINAMO SASSARI: Spissu 3, McLean 13, Bilan 9, Bucarelli, Devecchi, Evans 9, Magro, Pierre 14, Gentile 6, Vitali 8, Jerrells 19. Coach Gianmarco Pozzecco.
UMANA REYER VENEZIA: Casarin, Stone 3, Bramos 15, Tonut 6, Daye, De Nicolao, Filloy 13, Vidmar 11, Chappell 19, Pellegrino, Cerella 2, Watt 19. Coach Walter De Raffaele.
PARZIALI: 22-11, 41-24, 58-46, 69-69.
Commenti

23:13
Dopo l´addio di Lamine Sene, ora alla Dinamo lab, l’ex allenatore della Nazionale italiana guiderà la squadra turritana a partire da questo sabato nella sfida contro Padova
Hosting provider Aruba S.p.A. Via San Clemente, 53 - 24036 Ponte San Pietro (BG) P.IVA 01573850516 - C.F. 04552920482

© 2000-2019 Mediatica SRL - Alghero (SS)