Skin ADV
Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziealgheroPoliticaAeroporto › Enac concede opere a Sogeaal
Red 27 ottobre 2009
C’è voluta una interrogazione di Guido Melis alla Camera perché l´Ente nazionale dell´Aviazione Civile concedesse a Sogeaal le opere dell´aeroporto di Alghero
Enac concede opere a Sogeaal


ALGHERO - «C’è voluta la mia interrogazione alla Camera perché l’Enac si decidesse a fare quel che doveva fare da tempo, firmando la concessione alla Sogeaal delle opere realizzate all’aeroporto di Alghero- Fertilia». E’ stato questo il commento soddisfatto dell’on. Guido Melis, deputato Pd, dopo che il sottosegretario ai trasporti Mantovani ha replicato oggi alla sua interrogazione in aula (in data 13 maggio 2009) sulle inspiegabili inadempienze Enac (Ente nazionale per l’aviazione civile) circa quello che era diventato ormai “il caso dell’aeroporto di Alghero”.

I fatti, in breve: nel 2000 l’Enac stipula con Sogeaal (società di gestione dell’aeroporto) una convenzione per ampliamento delle strutture ecc.; la consegna a Sogeal avverrà – vi si dice – ad opere finite e collaudate, in base a una serie di passaggi di proprietà (prima andranno al Ministero, poi da questo all’Enac, poi finalmente a Sogeal). Ma, per abbreviare i tempi, nel 2003 si trasferiscono le opere già pronte, che cominciano a funzionare.

A questo punto l’allora direttore ad interim dell’aeroporto eccepisce l’inesistenza di uno specifico atto di concessione. Rimedia nel 2006, ma lasciando apparentemente “scoperto” il periodo 2003-2006, col risultato che Sogeal si vede intentare causa dalla subconcessionaria AirOne, che in quegli anni le ha pagato il canone. Una commissione Enac dà però ragione a Sogeal, e anzi documenta che la società di gestione aveva le carte in regola sin dall’inizio.

Basterebbe adesso provvedere, interrompendo la causa AirOne contro Sogeaal. «Ma inspiegabilmente – ha detto alla Camera l’on. Melis – l’Enac tace, e lascia trascorrere gli anni. Col rischio che Sogeal perda la causa e venga condannata al rimborso». Ora, finalmente, proprio pochi giorni prima della discussione in aula dell’interrogazione Melis (il 21 ottobre), l’Enac ha firmato la sospirata concessione. «Si sarebbe potuto fare molto prima, e senza andare in tribunale o dover investire del problema il Parlamento», commenta Melis, che aggiunge «mi domando se qualcuno non dovrebbe adesso risponderne».

Nella foto: Guido Melis
Commenti
17:25
Verso la chiusura la base Ryanair di Girona con ripercussioni su molti scali europei. Incognite sul volo invernale in partenza dal prossimo mese di ottobre dal Riviera del corallo. La notizia riportata su El Paìs
© 2000-2019 Mediatica sas