Skin ADV
Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziesardegnaPoliticaEditoria › Legge sull´editoria: al lavoro il primo tavolo tecnico
A.B. 20 febbraio 2015
Questa mattina, l´assessore regionale alla Cultura Claudia Firino ha coordinato i lavori, con l´obbiettivo di aggiornare l´attuale normativa
Legge sull´editoria: al lavoro il primo tavolo tecnico


CAGLIARI – Venerdì mattina, l’assessore regionale alla Cultura Claudia Firino ha coordinato i lavori del primo tavolo di confronto sull’editoria, con l'obbiettivo di aggiornare l'attuale normativa di un settore che, come hanno sottolineato tutti i convenuti all’incontro che si è tenuto alla Biblioteca regionale di Viale Trieste, a Cagliari, «ha necessità di un provvedimento innovativo che tenga conto delle esigenze di tutti gli attori, dai nuovi media all’utilizzo delle nuove tecnologie». Numerosi i rappresentanti dell’editoria tradizionale e del mondo dell’informazione.

«Ma nessuno deve sentirsi escluso – ha tenuto a sottolineare Firino – Chiunque ne abbia titolo, può far parte dei tavoli tecnici che, almeno nella prima fase, lavoreranno separatamente: i rappresentanti dell’editoria libraria si incontreranno venerdì 27 febbraio, quelli dell’informazione lunedì 2 marzo. Successivamente il tavolo verrà unificato, per arrivare a una proposta organica e il più possibile condivisa. Desidero dare certezze normative ad un settore eterogeneo che ha bisogno di un intervento innovativo».

«Ci sono delle realtà di cui dobbiamo tenere conto, come le testate on-line, che ormai fanno parte a pieno titolo del panorama editoriale. È auspicabile che i tavoli siano aperti a un confronto schietto e concreto, per arrivare in tempi brevi alla stesura di una proposta», ha concluso l'assessore. Tra i primi contributi arrivati da editori e giornalisti, l’introduzione della regolare applicazione dei contratti nazionali di lavoro tra i criteri per l’assegnazione dei finanziamenti regionali, da estendere alle radio e ai giornali on-line.
Commenti
© 2000-2019 Mediatica sas