Skin ADV
Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziesardegnaCulturaEditoria › Desiderata Library sbarca a Roma
A.B. 2 dicembre 2015
La piattaforma per l’editoria digitale promossa da Sardegna Ricerche si presenta ai lettori con un evento dedicato nel corso di Più libri più liberi, in programma nella Sala Smeraldo del Palazzo dei Congressi dell’Eur, venerdì, alle ore 13
Desiderata Library sbarca a Roma


CAGLIARI - Venerdì 4 dicembre, a Roma, nell’ambito della Fiera nazionale della piccola e media editoria Più libri più liberi, Sardegna Ricerche e l’Associazione degli editori sardi presenteranno la piattaforma digitale multi-editore Desiderata Library, in un evento dedicato dal titolo Il lettore digitale: utente, scrittore, narratore di se stesso, in programma nella Sala Smeraldo del Palazzo dei Congressi dell'Eur, venerdì 4 dicembre, alle ore 13. Il convegno sarà introdotto da Graziana Frogheri (settore Networking di Sardegna Ricerche) e vedrà gli interventi di Sam Habibi Minelli (GruppoMeta) e dei rappresentanti di alcune delle case editrici coinvolte nel progetto: Francesco Cheratzu (Condaghes Edizioni), Sara Cocco (Regina Zabo edizioni) e Pier Luigi Lai (Logus Mondi Interattivi).

Desiderata Library è una piattaforma per l’editoria digitale, nata nell’ambito delle iniziative di Sardegna Ricerche a favore dell’innovazione tecnologica e della competitività delle piccole e medie imprese dell’Isola. La piattaforma nasce per assistere gli editori nella produzione di contenuti centrati sul lettore: facili da ricercare, componibili, personalizzabili e consultabili su più dispositivi. È anche una piattaforma per la scrittura, la pubblicazione e la diffusione on-line dei contenuti, rivolta ad editori ed autori, oltreché un ambiente di lettura e di composizione virtuale per i lettori.

Il progetto promosso con la collaborazione tecnica del GruppoMeta e di Space, si è sviluppato secondo questo percorso: una fase di confronto tra gli editori che aderiscono al progetto per definire i requisiti della piattaforma; la fase di sviluppo (in modalità open source) e test della piattaforma, con il coinvolgimento operativo degli editori; la comunicazione e la divulgazione degli obbiettivi e delle funzionalità del sistema al pubblico dei lettori ed agli operatori del settore. Finora, hanno aderito all’iniziativa quindici editori per un totale di circa settanta titoli caricati sul sistema in formato e-pub o pdf e arricchiti con contenuti multimediali. Il progetto è realizzato con fondi dell’Unione Europea–Por Fesr Sardegna 2007-2013.
© 2000-2019 Mediatica sas