Skin ADV
Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotizieoristanoCronacaCronaca › Oristano: nave bloccata in porto
Red 22 maggio 2019
Ieri mattina, il team specialistico della Capitaneria di porto–Guardia costiera ha sottoposto a fermo amministrativo la Akasya 1, motonave battente bandiera delle Comore con undici persone di equipaggio
Oristano: nave bloccata in porto


ORISTANO – Ieri mattina (martedì), la Akasya 1, motonave battente bandiera delle Comore con undici persone di equipaggio, è stata sottoposta a fermo amministrativo, dopo un’ispezione condotta dal team specialistico della Capitaneria di porto–Guardia costiera di Oristano, coordinato dal primo maresciallo Leonardo Foti. L’ispezione è stata effettuata a seguito della priorità assegnata dal sistema informatico della Agenzia europea sulla sicurezza marittima, nell’ambito delle informazioni acquisite del nucleo ispettivo Port state control della Capitaneria oristanese, quotidianamente impegnata nei controlli alle navi estere che scalano il porto.

Il Team ispettivo ha riscontrato una serie di violazioni delle norme in materia di sicurezza della navigazione e salvaguardia dell'ambiente marino e, per questi motivi, l'unità è stata sottoposta ad un provvedimento di “detenzione”, che impone la completa rettifica delle deficienze appurate prima di poter riprendere la navigazione verso il prossimo scalo. L’attività si inquadra nei poteri che gli Stati contraenti del Memorandum di Parigi del 1982 esercitano sul naviglio estero che approda nei porti nazionali, per la verifica degli standard internazionali della sicurezza della navigazione, con il personale abilitato al Port state control (letteralmente, “controllo dello Stato del porto di approdo”).

La nave, con lunghezza complessiva di 80metri e 1343tonnellate di stazza lorda, era arrivata ad Oristano lunedì pomeriggio, proveniente dal porto egiziano di Damietta, per sbarcare 1700tonnellate di polpe di barbabietola per uso zootecnico. Il provvedimento di fermo è scattato a causa di non conformità inerenti la preparazione dell’equipaggio, i mezzi collettivi di salvataggio, le dotazioni antincendio, le condizioni di vita e di lavoro a bordo. In ottemperanza alla Convenzione internazionale sulla sicurezza e salvaguardia della vita umana in mare (Solas 74) ed al Memorandum di Parigi, la Capitaneria di porto-Guardia costiera di Oristano, comandata dal capitano di Fregata Antonio Frigo, ha disposto che la nave non potrà ripartire fino a quando non saranno ristabilite le necessarie condizioni minime per garantire la sicurezza della nave e dell’equipaggio e solamente dopo una nuova ispezione di verifica. Inoltre, dopo ripetute detenzioni subite dalla nave, si procederà ad emanare il bando della nave dai porti europei per un periodo non inferiore ai tre mesi.
14/6/2019
«Fertilia è e resterà sempre un territorio di accoglienza, come racconta la sua storia. Cittadini e cittadine hanno sempre fatto sentire i nostri ospiti parte di una società, senza distinzione di pelle. Fertilia ha confermato la sua natura di luogo di accoglienza e integrazione», dichiara il presidente della cooperativa sociale La Luna Giulio Brau
15/6/2019
I finanzieri del Comando provinciale di Sassari, coordinati dalla Procura della Repubblica di Tempio Pausania, hanno concluso un’articolata operazione nel settore della tutela del “Made in Italy” e delle frodi ai consumatori sequestrando, in diverse aziende specializzate nella vendita di prodotti sardi, circa mille coltelli recanti false indicazioni sulla provenienza
14/6/2019
Questa mattina, i Carabinieri del Comando Tutela patrimonio culturale hanno eseguito il sequestro preventivo dei locali interrati della villa ubicata a 300metri dal mare, area dichiarata di notevole interesse pubblico
15/6/2019
Nell’ambito delle attività di contrasto all’evasione fiscale, le Fiamme gialle della Tenenza di Muravera hanno concluso una verifica nei confronti di un’impresa edile del Basso Sarrabus
15/6/2019
Contrasto allo spaccio ed alla diffusione di sostanze stupefacenti: la Guardia di finanza del Comando provinciale di Cagliari ha segnalato dieci persone alla prefettura ed uno denunciato. Sequestrati 39,7grammi di hashish, 17,25grammi di marijuana e sei spinelli
15/6/2019
Nell’ambito dell’azione a tutela delle entrate a contrasto dell’evasione fiscale, le Fiamme gialle della Tenenza di Sanluri hanno concluso un controllo nei confronti di un proprietario di cinque immobili ubicati in Senorbì, concessi in locazione a terzi dal 2014 al 2017
© 2000-2019 Mediatica sas