Skin ADV
Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziealgheroPoliticaPolitica › «Dipendenti comunali da valorizzare»
S.O. 27 maggio 2019
Questo uno dei primi obiettivi del candidato del centrodestra ad Alghero. «Professionalità sminuite e sottoutilizzate che hanno portato alla fuga di numerose importanti figure dirigenziali come mai si era visto prima»
«Dipendenti comunali da valorizzare»


ALGHERO - «Riorganizzazione e valorizzazione del personale comunale. Saranno questi i primissimi obbiettivi programmatici di cui la mia amministrazione si occuperà». Parola di Mario Conoci, candidato a Sindaco della coalizione di centro-destra autonomista, sardista e civica in occasione della competizione elettorale in programma il prossimo 16 giugno nella città di Alghero.

Conoci si riferisce ai dipendenti del Comune di Alghero ma anche di quelli della Secal, dell’Alghero in House e della Fondazione che complessivamente contano circa 350 unità. «Un “valore amministrativo” che ha consentito alle amministrazioni guidate dal centro-destra tra il 2002 ed il 2011 di raggiungere i brillanti ed eccellenti risultati che tutti ricordiamo. Una formidabile macchina amministrativa smembrata in questi ultimi anni sotto il profilo logistico e delle competenze, attraverso processi di mobilità interna che spesso non avevano nessuna motivazione funzionale né organizzativa».

Per il candidato del Centrodestra, infatti, gli uffici e le funzioni amministrative primarie in questi anni sarebbero stati sparpagliati in giro per la città in plessi comunali distanti e separati, rendendo molto complicata la comunicazione tra di essi. «Professionalità sminuite e sottoutilizzate che hanno portato alla fuga di numerose importanti figure dirigenziali come mai si era visto prima. Richieste di comando e mobilità verso altri enti da parte di preziose risorse umane formatesi nel Comune di Alghero che oggi fanno la fortuna di altri enti. Un vero e proprio esodo causato da un clima di profondo disagio e malessere nel quale ancora oggi, a quanto mi risulta, i dipendenti sono costretti a lavorare».

«Nelle mie precedenti esperienze amministrative ho sempre avuto ben chiaro che è la macchina amministrativa che permette a sindaco e giunta di raggiungere gli obbiettivi programmatici. Ed è per questo che metterò al centro il personale dipendente. Avvierò un processo di razionalizzazione logistica degli uffici e di riorganizzazione dei servizi e delle risorse umane che tenga conto delle professionalità e della esperienza maturata. L’apparato amministrativo algherese dispone di professionalità di indubbio e grandissimo valore che attendono solo di potersi esprimere. Sarà mio compito consentire che ciò accada» ha concluso Mario Conoci (nella foto).
Commenti
20/7/2019
La prima delibera di Consiglio ad Alghero riporta un grossolano e palese errore nella votazione per l’elezione dei vicepresidenti. Conteggiati 26 voti, ma i membri dell´Aula sono 25
20/7/2019
Rimangono grossi dubbi sull´andamento della prima seduta. E spunta fuori anche un grossolano errore nella pubblicazione del primo atto. I due consiglieri comunali del Movimento 5 stelle Alghero Roberto Ferrara e Graziano Porcu, dopo aver sollevato dubbi sulla prima seduta del nuovo Consiglio targato Conoci, pretendono chiarezza
© 2000-2019 Mediatica sas