Skin ADV
Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziealgheroPoliticaAnziani › «Il vecchio Cra sarà ristrutturato»
Red 7 agosto 2019
Cambia la destinazione dei 7,9 milioni di euro stanziati per il Centro residenziale anziani di Alghero. Non più una nuova struttura a Fertilia, come deliberato dal Consiglio comunale del 12 ottobre 2018, ma il recupero della struttura di Viale della Resistenza, come annunciato questa mattina, nel corso dell´incontro tra il presidente del Consiglio regionale Michele Pais ed il sindaco di Alghero Mario Conoci
«Il vecchio Cra sarà ristrutturato»


ALGHERO - Cambia la destinazione dei 7,9 milioni di euro stanziati dalla Regione autonoma della Sardegna nell'ambito dei progetti territoriali per il Centro residenziale anziani di Alghero. Non più una nuova struttura a Fertilia, come deliberato dal Consiglio comunale del 12 ottobre 2018 [LEGGI], ma il recupero della struttura di Viale della Resistenza, come annunciato questa mattina (mercoledì), nel corso dell'incontro tra il presidente del Consiglio regionale Michele Pais ed il sindaco di Alghero Mario Conoci.

Il Centrodestra persegue quindi l'idea di «riportare all’antico splendore un edificio di grande valore storico e culturale». La struttura, di circa 6mila metri quadri, è fatiscente e, come si ricorderà, è stata sgomberata totalmente perché nel luglio 2018 è crollata una parte della copertura. Da allora, gli ospiti sono stati trasferiti momentaneamente nell’Ostello della gioventù di Fertilia.

«Con questa decisione – ha dichiarato Pais – recupereremo un edificio di grande pregio non solo per Alghero, ma per l’intera Sardegna. Inoltre, riporteremo di nuovo a casa gli anziani, che potranno finalmente usufruire di una struttura accogliente e all’avanguardia». Soddisfatto anche Conoci, che ha detto che «i fondi regionali permetteranno di riaprire una struttura che diventerà un centro residenziale per la terza età funzionale, non solo per gli anziani, ma per tutta la città. Il centro – ha annunciato il primo cittadino – sarà intitolato al progettista Antonio Simon Mossa». La struttura dovrebbe essere ultimata entro tre anni.

Nella foto: un momento dell'incontro
Commenti
© 2000-2019 Mediatica sas