Skin ADV
Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziealgheroSportVela › Cala il sipario su Vento de l´Alguer
A.B. 12 settembre 2019
Sabato e domenica si è disputato il “Trofeo Base nautica Usai”, tradizionale regata velica organizzata dalla sezione di Alghero della Lega navale italiana, con la collaborazione del Consorzio del Porto di Alghero, manifestazione che unisce in unico abbraccio due perle della costa, Alghero e Bosa, e chiude il campionato 2019
Cala il sipario su Vento de l´Alguer


ALGHERO - Sabato e domenica si è disputato il “Trofeo Base nautica Usai”, tradizionale regata velica organizzata dalla sezione di Alghero della Lega navale italiana, con la collaborazione del Consorzio del Porto di Alghero, manifestazione che unisce in unico abbraccio due perle della costa, Alghero e Bosa, e chiude il campionato Vento de l’Alguer. Due le prove ai fini del campionato, che hanno impegnato trentuno equipaggi su altrettante imbarcazioni per circa 40miglia, suddivise nelle categorie Orc Crociera/regata e Gran crociera, e Veleggiata con Rating Fiv.

Nella regata di andata “Alghero–Bosa”, le imbarcazioni partecipanti si sono sfidate con vento costante da maestrale e con onda formata, che hanno messo a dura prova gli equipaggi causando parecchi malesseri anche a qualche vecchio lupo di mare. La Veleggiata rating Fiv ha visto la netta vittoria di “Datenandi”, con l’equipaggio del Liceo “Azuni” di Sassari, mentre nella regata Orc hanno trionfato “Vitamina” di Antonello Casu nella classe Gran crociera e “Luna storta” di Salvatore Soggiu nella classe Crociera regata.

La seconda tappa, “Bosa–Alghero”, è stata decisamente più impegnativa, data la scarsità di vento in partenza davanti al porto di Bosa e nella zona di Capo Marrargiu, tanto che solo tredici equipaggi sono riusciti a superare la linea del traguardo entro il tempo limite fissato alle 17.30 dal comitato di regata. Tra le imbarcazioni arrivate in tempo utile, nella classe Orc Crociera regata ha rivinto Luna storta, mentre in quella Gran crociera “Zahara” di Fortunato Unali. Nella Veleggiata tating Fiv, grandi conferme per Datenandi, che si aggiudica così anche l’ultima tappa del campionato, concludendo nella sua categoria al primo posto, a punteggio pieno. A bordo, alcuni professori del Liceo. fra cui Stefano Macciocu (socio del circolo organizzatore), con un equipaggio di alunni che si è sempre speso al massimo, regata dopo regata, dimostrando grande spirito di sacrificio e di cooperazione, autodisciplina e senso di responsabilità, e si è costituito grazie al progetto “Mariniamo la scuola”, nato e promosso dalla collaborazione tra il Liceo Azuni e la Sezione algherese della Lni con l’obiettivo di diffondere lo sport della vela e di sviluppare nei giovani la collaborazione ed il rispetto del lavoro degli altri. Prossimo appuntamento, la festa per la premiazione del Campionato.
Commenti
© 2000-2019 Mediatica sas