Skin ADV
Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotizieolbiaPoliticaRegione › Programmazione: Fasolino in Gallura
Red 14 settembre 2019
L’assessore regionale della Programmazione ha annuncia la missione, che partirà lunedì da Tempio Pausania e toccherà tutta la Sardegna, per favorire la piena partecipazione dei Comuni sia alla conclusione dell’attuale ciclo di programmazione territoriale, sia per anticipare la nuova fase 2021-2027
Programmazione: Fasolino in Gallura


TEMPIO PAUSANIA - «Condividere le scelte, lavorare insieme per attuarle». Così, l’assessore regionale della Programmazione Giuseppe Fasolino ha annunciato la missione, che toccherà tutta la Sardegna, per favorire la piena partecipazione dei Comuni sia alla conclusione dell’attuale ciclo di programmazione territoriale, sia per anticipare la nuova fase 2021-2027.

Si inizierà lunedì 16 settembre, alle 16, nella sede dell’Unione dei Comuni dell’Alta Gallura, in Via G.A.Cannas 1, a Tempio Pausania, dove si farà il punto sullo stato di attuazione del progetto “La città dei Paesi della Gallura” con i sindaci ed i rappresentanti istituzionali della Regione autonoma della Sardegna. La seconda tappa sarà martedì 17, alle 10.30, nella sede della Comunità montana del Monte Acuto, in Via Murighessa, a Monti, sempre con la partecipazione dei primi cittadini e dei rappresentanti regionali.

«Vogliamo essere presenti in tutta la Sardegna – sottolinea l’assessore - seguendo la linea impressa dal presidente Solinas: quella del pieno coinvolgimento dei territori nelle scelte fondamentali, nella consapevolezza che la nostra Isola potrà rialzarsi e camminare con le proprie gambe se tutte le comunità saranno messe nelle condizioni di sviluppare le proprie potenzialità e di sentirsi parte e artefici di un disegno unitario, che voli alto sopra i campanilismi. Per questo, stiamo definendo insieme ai sindaci un programma fitto di incontri, che vedrà la Regione non più come controparte ma come vero e proprio partner dei sindaci, delle famiglie, delle imprese. Questa è la sfida della nostra Legislatura: una Sardegna unita che, forte dei suoi valori, delle sue idee, della sua cultura, delle sue intelligenze, vuole essere protagonista – ha concluso Fasolino- sullo scenario nazionale e internazionale».

Nella foto: l'assessore regionale Giuseppe Fasolino
Commenti
13/10/2019
Lo stanziamento andrà a vantaggio di ventitre Comuni che hanno presentato la documentazione delle spese sostenute alla Protezione civile, incaricata della verifica tecnico-amministrativa dei rendiconti: Arborea, Arzana, Asuni, Ballao, Barumini, Bonorva, Cabras, Escolca, Esporlatu, Girasole, Lanusei, Luras, Marrubiu, Monastir, Nurri, Samatzai, San Nicolò d’Arcidano, Sedini. Serri, Solarussa, Thiesi, Villagrande Strisaili e Zerfaliu
© 2000-2019 Mediatica sas