Skin ADV
Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziealgheroPoliticaAnziani › «Lager, offesi anziani, operatori e cittadini»
Cor 3 ottobre 2019
S´infiamma lo scontro ad Alghero sul Centro residenziale e gli anziani ospiti dell´ex ostello dopo le dichiarazioni dei capigruppo di Maggioranza che definiscono «lager» la struttura di Fertilia. Boglioli: «tipico di chi non ha altre argomentazioni, offesi anziani, operatori e l'intera comunità di Fertilia»
«Lager, offesi anziani, operatori e cittadini»


ALGHERO - I consiglieri di maggioranza definiscono pubblicamente, a mezzo stampa, «lager» la struttura «in cui sono stati relegati gli anziani» [LEGGI]. Col loro sindaco che - sempre pubblicamente questa volta in consiglio comunale - da atto all'ex ostello di Fertilia di essere il miglior luogo possibile. In una simile situazione, la polemica era assicurata: tanto che l'ex consigliera comunale di casa a Fertilia e da sempre molto attiva e partecipe al Cra, come in altre realtà associative di supporto ai più deboli, parla senza mezzi termini di «offese ed insulti».

«Molti, prima di aprire la bocca, dovrebbero appurare di avere il cervello collegato - attacca Elisabetta Boglioli - definire il Centro Residenziale anziani di Fertilia un Lager, è altamente offensivo nei confronti degli ospiti, degli operatori che prestano la loro opera all’interno della struttura, con abnegazione e alta professionalità, e ultimo nei confronti della Comunità di Fertilia che ha accolto gli anziani, con spirito di disponibilità tipica dei residenti in borgata». Qualcuno ha detto "esiste un momento in cui le parole si consumano e il silenzio inizia a raccontare" «per ciò, era preferibile il silenzio».

«Affermazioni vergognose, che dimostrano la scarsa sensibilità di chi le pronuncia, che richiamano alla mente periodi bui della nostra storia, periodi di Hitleriana memoria, tipici di certa appartenenza politica, anche del passato, che fu causa di inumane sofferenze ad intere popolazioni compresa quella italiana, e molti abitanti di Fertilia ne sono la testimonianza» precisa sconcertata e affranta la Boglioli che suggerisce «un vocabolario, per conoscere bene il significato del termine utilizzato». Poi la staccata finale, durissima: «Pur di darsi un tono, mettersi in mostra, c'è chi preferisce denigrare, insultare, tipico di chi non ha altre argomentazioni, e che non possiede neppure la dignità, la capacità di rendersi conto che non è cosi che si può fare il bene del proprio paese» chiude l'ex consigliera Boglioli.

Nella foto: gli anziani ospiti dell'ex Ostello di Fertilia
Commenti
© 2000-2019 Mediatica sas