Skin ADV
Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziealgheroSportAtletica › Alghero Marathon non si ferma mai
A.B. 23 ottobre 2019
Domenica si è corsa la 12esima edizione della mezza maratona della Ceramica “Città di Assemini”, organizzata dalla locale Gruppo Polisportivo A–Atletica & triathlon. Vittorie per Daniela Perinu nella categoria Sf40, Palmiro Concas nella Sm75 e Luigi Ruiu nella Sm50
Alghero Marathon non si ferma mai


ALGHERO - Messo in bacheca il titolo regionale femminile “Master on the road 2019”, con la vittoria di Daniela Perinu nella classifica individuale, l’Alghero Marathon entra nella fase autunnale della stagione dedicata alle medio-lunghe distanze, con il fitto calendario di mezze maratone e maratona che accompagnerà l’attività fino a primavera. Domenica, si è corsa la 12esima edizione della mezza maratona della Ceramica “Città di Assemini”, organizzata dalla locale Gruppo Polisportivo A–Atletica & triathlon, che ha visto il successo del pugliese Pasquale Rutigliano, già vincitore de “Dal mare alla montagna” ad agosto, e dalla campionessa regionale dei 10chilometri Claudia Pinna, titolo vinto meno di un mese fa ad Alghero.

Oltre 1400 atleti al via della manifestazione che oltre alla mezza maratona prevedeva la distanza di 10chilometri, di 5chilometri con oltre 500 iscritti e la runner kids. Sette i bluerunner al via da Piazza Sant’Andrea. Nella 21chilometri, ricavati nello stesso percorso della 10chilometri, ma da ripetere due volte, Daniela Perinu ha vinto la categoria Sf40, con Daniela Zedda seconda tra le Sf50. In gara nella mezza maratona anche Giuseppe Baffo, Raffaele Piras e Palmiro Concas, vincitore quest’ultimo della categoria Sm75. Hanno preso parte alla 10chilometri Luigi Ruiu, vincitore della categoria Sm50, ed Alessandro Deriu.

Sempre domenica scorsa un altro portacolori dell’Alghero Marathon, Pietro Paschino, già pacer dell’ora e mezza alla mezza maratona di Alghero, ha partecipato alla 33esima edizione della maratona di Lisbona, con partenza da Cascais ed arrivo in Praça do Comercio, sul fiume Tago, in un percorso che costeggia l’Oceano Atlantico. Non solo strada, perché sabato 12, al trail Ultratrak Supramonte a Baunei, tra rocce, sterrati, corsi d’acqua e pendenze, si sono distinti Cristian Masala nella 20chilometri, portata a termine in 3h47’, ottenendo il 40esimo posto finale assoluto ed il nono nella categoria Sm40. Con lui in gara, ma nei 48chilometri, Alessandro Paolo Sandroni (10h30’) quarto nella Sm60.

Il calendario dei bluerunner prevede per domenica 3 novembre la maratona di New York e quella di Atene di domenica 10, fino ad arrivare alla maratona di Valencia di domenica 1 dicembre preceduta, domenica 24 novembre, da quella di Firenze. In Sardegna, spazio alla mezza maratona di Uta di domenica 17 novembre, ed Cagliari domenica 1 dicembre, per la Crai CagliariRespira, cui seguirà, domenica 15 dicembre, la mezza maratona di Olbia.

Nella foto: Daniela Zedda in azione
Commenti
12/11/2019
L’Authentic Marathon di Atene, classificata “Gold”, ha vissuto domenica l’edizione numero trentasette sul percorso più antico della maratona organizzato da Segas, la federazione greca di atletica
© 2000-2019 Mediatica sas