Skin ADV
Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziealgheroAmbienteOpereRinascono i Mercati, nuove facciate
Cor 22 luglio 2019 video
Restyling per le facciate dei Mercati centrali della città di Alghero. Lavori ultimati sul primo immobile. Intervento che adesso si completerà con la riqualificazione completa della struttura che si affaccia su Piazza Pino Piras. Le immagini
Rinascono i Mercati, nuove facciate


ALGHERO - Via le impalcature realizzate nel mese di aprile. Il Mercato Civico di Alghero, ricompreso tra le vie Sassari, Cagliari e Mazzini, cambia decisamente volto. Completamente riqualificate le facciate grazie ai lavori di restauro conservativo e adeguamento edilizio programmati dall'Amministrazione comunale.

Intervento che adesso si completerà con la riqualificazione del secondo immobile, quello che si affaccia su Piazza Pino Piras, un tempo utilizzato per l'ortofrutta, oggi sempre più, sede di straordinari eventi culturali e di spettacolo. Un luogo quasi insostituibile per le tante associazioni che da anni vi realizzano attività. 635mila euro l'investimento complessivo previsto con fondi da bilancio comunale, suddiviso in due distinte procedure. La prima ha riguardato il lotto funzionale al restauro conservativo delle facciate dei Mercati del Pesce ed Ortofrutticolo, compreso l'adeguamento igienico-edilizio. La seconda ricomprende invece le opere di adeguamento degli impianti tecnologici per un importo totale di circa 150mila euro.

Completate tutte le opere esterne, si tratterà di adeguare gli spazi interni sul versante strutturale e soprattutto funzionale, nel rispetto dei regolamenti igienici. Non solo, c'è da rinnovare le gestioni, sanando laddove ve ne siano, irregolarità pregresse e normando l'utilizzo della struttura al fine di garantirne un reale rilancio in termini economici, nel rigoroso rispetto della libera concorrenza.
Commenti

18/9/2019
«Perché per riaprire un ponte in provincia di Cagliari sono bastati sette giorni e invece il ponte di Oloè è chiuso da 2013? È incredibile. Sono stati spesi milioni di euro per tenere il ponte chiuso e, dopo l’ennesimo intervento scopriamo che comunque non sarà riaperto e che servono altri lavori», sottolinea il consigliere regionale della Lega Pierluigi Saiu
17/9/2019
«Nessuno era a conoscenza della necessità di una indagine geognostica, ne dell’esigenza di rinforzare le fondamenta. Solo ora, davanti a un provvedimento del Tribunale di Nuoro, apprendiamo della necessità di ulteriori lavori sul Ponte di Oloè, che rincresce, anche a nome della Giunta regionale e del presidente Solinas, di non poter ancora consegnare alle comunità locali», dichiara l’assessore regionale dei Lavori pubblici Roberto Frongia
© 2000-2019 Mediatica sas