Skin ADV
Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziecagliariCronacaArresti › Arrestato spacciatore a Sant´Elia
Red 2 novembre 2019
Ieri, i Baschi verdi ed i Cinofili della Seconda Compagnia Cagliari hanno arrestato un 23enne cagliaritano colto in flagranza nell’attività di spaccio di sostanze stupefacenti
Arrestato spacciatore a Sant´Elia


CAGLIARI - Continua senza sosta l’attività del Comando provinciale di Cagliari finalizzata al contrasto dello spaccio e della diffusione di sostanze stupefacenti nel capoluogo sardo. Ieri (venerdì), i Baschi verdi ed i Cinofili della Seconda Compagnia Cagliari hanno arrestato un 23enne cagliaritano colto in flagranza nell’attività di spaccio di sostanze stupefacenti. Sviluppando le informazioni acquisite nel corso del quotidiano controllo del territorio, dopo una breve attività di appostamento in Piazza Lao Silesu, nel quartiere di Sant’Elia, i militari hanno assistito alla cessione di una dose di sostanza stupefacente e sono immediatamente intervenuti, riuscendo a fermare sia l’acquirente che lo spacciatore prima che potesse allontanarsi.

Lo stesso aveva occultato sulla propria persona due dosi di marijuana per 4,3grammi e due dosi di cocaina per 0,7grammi. La dose appena ceduta era invece di 2,5grammi di marjuana. Allo spacciatore sono stati sequestrati anche 345euro in banconote di piccolo taglio, probabile provento dell’attività illecita. Il soggetto è stato così tratto in arresto e posto inizialmente agli arresti domiciliari. Oggi, è stato celebrato il processo con rito direttissimo ad esito del quale l’arresto è stato convalidato e l’imputato autorizzato alla messa in prova. L’acquirente, un 19enne cagliaritano, è stato segnalato come assuntore di sostanze stupefacenti alla locale Prefettura.

Nel corso del 2019, l’azione della Guardia di finanza di Cagliari, che vede le pattuglie del Corpo, da un lato, operare quotidianamente sul territorio, dall’altro, effettuare complesse indagini per individuare e reprimere i canali di alimentazione delle sostanze stupefacenti, ma anche prestare la propria collaborazione (in particolare, quella delle unità cinofile) alle altre Forze di Polizia parimenti impegnate al contrasto del fenomeno, ha complessivamente condotto alla segnalazione alla Prefettura di 261 soggetti (di cui trentatre minorenni), alla denuncia all'Autorità giudiziaria di sessantacinque persone, all’arresto di quarantadue spacciatori ed al sequestro di 18chilogrammi di cocaina, 6,3chilogrammi di marijuana, 19,7chilogrammi di hashish, 6chilogrammi di eroina ed ottantasei spinelli.
© 2000-2019 Mediatica sas