Skin ADV
Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziealgheroCulturaPittura › Pittura: la mostra di Serra ad Alghero
Red 8 agosto 2019
L´Associazione Arte e sapori di Sardegna, in collaborazione con lo studio d´arte Art room Alghero dell´artista algherese Nina Trudu, da sabato 10 a sabato 17 agosto, presenterà “Aforismi tra tempo e spazio”, la personale del pittore cagliaritano Sandro Serra
Pittura: la mostra di Serra ad Alghero


ALGHERO - L'Associazione Arte e sapori di Sardegna, in collaborazione con lo studio d'arte Art room Alghero dell'artista algherese Nina Trudu, da sabato 10 a sabato 17 agosto, presenterà “Aforismi tra tempo e spazio”, la personale del pittore cagliaritano Sandro Serra. La mostra sarà visitabile negli spazi dell'Art room Alghero, in Via Mazzini 35, tutti i giorni, dalle 19 alle 23. L'inaugurazione è in programma sabato 10, alle 19.

La personale propone una selezione di opere realizzate a partire dal 2006, anno in cui per la ricerca di Serra ha inizio la rivoluzione ed il passaggio da uno stile figurativo ad un altro più personale, che si addentra nei sentieri meno sicuri della sperimentazione. Perdersi nel cambiamento, sembrerebbe essere la parola d’ordine per descrivere le fluttuazioni emozionali che emana ogni lavoro, appuntamento di oggetti, frasi e versi, simboli ed elementi musicali che fanno dell’incursione ritmica un gioco costante verso la coscienza del tempo. E’ una pittura dove simboli, orologi, massime, formule, sono per l’artista la chiave di volta per trovare delle corrispondenze tra mondo oggettivo e sensazioni soggettive, per rendere il suo messaggio comprensibile anche per chi è poco dotato di fantasia ed estro razionale. Se c’è un senso diffuso, pur nella diversità dei segni espressivi utilizzati, è quello di una comunicazione che arrivi lontano, libera da argini e filtri, capace di esplorare e raccontare il nucleo nitido e razionale, ma anche aspro e viscerale delle cose. C’è un’attenzione per il dettaglio, quindi, con un rigore geometrico impreziosito da minute annotazioni cromatiche, solo in apparenza casuali, frutto invece di precisi calcoli e ritmi compositivi. Un rigore formale, perciò, non fine a sé stesso, ma indispensabile all’illustrazione del tema che, nel caso specifico della mostra allestita ad Alghero, è in bilico fra il tempo e lo spazio, fra la implacabile limitazione dell’esistenza e la drammatica inafferrabilità dello spazio.

Nato a Cagliari, Sandro Serra ha iniziato il suo percorso artistico da giovanissimo, frequentando lo studio del nonno, il pittore Ennio Perrotti. Nel 1994, ha seguito il corso di illustrazione all’Istituto Europeo di design. Nel 2008, al Caffè dell’arte di Cagliari, ha presentato per la prima volta al pubblico le nuove opere della svolta artistica (intrapresa nel 2006) nella Mostra personale dal titolo “Aforismi. (Niente è come sembra)”. Nel 2009, ha inaugurato lo studio-atelier “Spazio 61”, costituendo l’omonima associazione culturale. Sua la mostra inaugurale dal titolo “Tra tempo e spazio". Nel 2010, selezionato da Vittorio Sgarbi, ha partecipato all’esposizione curata dallo stesso critico per il Festival dei Due mondi di Spoleto. Nello stesso anno, ha vinto il primo premio al concorso di pittura indetto a Villacidro nell’ambito della 25esima edizione del premio letterario “G.Dessì” e, nel 2011, si è aggiudicato il secondo premio in quello indetto in occasione dell'Antico sposalizio selargino. Da segnalare le mostre personali “Tutto è ignoto”, “Time” e “Noi due… in tour”, con l’artista Paolo Laconi, a Londra e poi a Santa Teresa Gallura. Recentemente, è stato invitato a realizzare dei murales nel residence Petrera a Muravera e nel villaggio di Porto Corallo a Villaputzu. Ha partecipato a numerose collettive ed estemporanee di pittura ottenendo vari premi. Le sue opere sono custodite in numerose collezioni pubbliche e private, oltre che in Sardegna, in Penisola ed all’estero.

Nella foto: Sandro Serra
Commenti
30/8/2019
Esporranno bambini con un’età che va dai 4 ai 10 anni. Durante il vernissage che inizierà alle 19.30 negli spazi di via Mazzini, ci sarà l’esibizione degli allievi di musica del Maestro Lucia Priami
© 2000-2019 Mediatica sas