Skin ADV
Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotizieolbiaSportAutomobilismo › Il Rally dei nuraghi e del vermentino diventa Italiano
A.B. 10 novembre 2019
La competizione, che è stata premiata come miglior gara sarda 2019, è stata inserita nel calendario del Campionato italiano rally terra 2020 stilato dall´Aci sport
Il Rally dei nuraghi e del vermentino diventa Italiano


BERCHIDDA – Il Rally dei nuraghi e del vermentino, che è stato premiato come miglior gara sarda 2019, è stato inserito nel calendario del Campionato italiano rally terra 2020 stilato dall'Aci sport. La competizione targata Rassinaby racing è stata promossa ed 5 aprile 2020 rappresenterà la prima delle sei tappe previste in giro per l’Italia. Una validità che conferma e premia il «grande lavoro di squadra» degli ultimi anni ed in particolare quello svolto nella stagione appena conclusa, è ciò che afferma il presidente della Rassinaby racing Alessandro Taras. Non solo sport, ma un’opportunità per l’intero territorio: questo il messaggio del numero uno dell’associazione.

«Il Rally dei nuraghi e del vermentino è territoriale e vuole parlare al territorio. Si tratta di uno strumento eccezionale in termini di destagionalizzazione – prosegue Taras – che permette di far arrivare corridori dal continente, che altrimenti non verrebbero, e far scoprire loro una Sardegna non solo costiera. In questo, ci aiuta la facilità dei collegamenti, Berchidda è a poche decine di minuti da aeroporto e porto di Olbia. In questo senso, è anche alla Regione che intendiamo rivolgerci». L’invito, dunque, è per la prossima primavera. «Eravamo al lavoro a prescindere dalla validità – spiega il presidente Taras – ora a maggior ragione abbiamo alcune novità per i prossimi mesi. Da quando siamo passati alla terra, ne è nata una diatriba tra “terraioli” e “asfaltisti”. Io dico: lasciate perdere ogni discussione, questo è il rally dei sardi».

Sulla validità concessa al rally berchiddese, esprime «grande contentezza e soddisfazione» il presidente dell’Automobile club di Sassari Giulio Pes di San Vittorio. «Già nella conferenza stampa della passata edizione dissi che avremmo sostenuto l'associazione per far rientrare il Vermentino nel Campionato, così è stato – commenta il numero uno dell’Aci sassarese – Non è un lusso concesso, ma qualcosa che non avrebbero dovuto togliere in passato. Ci attiveremo nel dare una mano alla Rassinaby racing, a cui faccio gli auguri e i complimenti, per la riuscita di una gara che offrirà una grande apertura di stagione». Inoltre, l’altra bella notizia è che la federazione sportiva Aci sport ha deciso di premiare il Rally dei nuraghi e del vermentino come miglior gara 2019 tra i rally organizzati in Sardegna. Un attestato di stima arrivato pochi giorni fa, direttamente dalla giunta sportiva Aci. «Non abbiamo obbiettivi aziendalistici, ci muoviamo seguendo una grande passione, che nel tempo si è evoluta e ci ha permesso di crescere – ha concluso Alessandro Taras – per il Vermentino 2020 eravamo già al lavoro e ora a maggior ragione ci impegneremo per permettere ai piloti di disputare il rally nelle migliori condizioni possibili».
Commenti
© 2000-2019 Mediatica sas