Skin ADV
Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziealgheroSportAutomobilismo › Inizia il week-end dell´Alghero-Scala Piccada
A.B. 12 settembre 2020
Inizia il week-end dell´Alghero-Scala Piccada
Entra nel vivo il quarto round del Campionato italiano Velocità montagna con la 59esima Alghero-Scala Piccada. La gara è organizzata dall’Automobile club Sassari


ALGHERO – Entra nel vivo il quarto round del Campionato italiano Velocità montagna con la 59esima Alghero-Scala Piccada. La gara, organizzata dall’Automobile club Sassari, ha vissuto la giornata di vigilia in un’atmosfera di emozione crescente in una città e un territorio coinvolto dall’evento, che segna concretamente la ripartenza dello sport automobilistico dell'Isola. La Regione autonoma della Sardegna (con l'Assessorato allo Sport), il Comune di Alghero, la FondazioneAlghero, la Camera di commercio di Sassari e tante realtà pubbliche e private hanno messo in campo le forze unite per supportare un evento che è riconosciuto come importante vetrina. Tutti verificati ed ammessi al via i sessantotto concorrenti iscritti alla più longeva gara sarda in salita, tutte confermate le sfide tricolori annunciate e tutte quelle per i punti di Trofeo italiano Velocità montagna nord e sud, per i quali diversi piloti sardi cercheranno la miglior prestazione sul tracciato che è stato modificato, con l’eliminazione del lungo rettifilo iniziale. «Vivremo la gara sui social ed in Tv. Un’edizione particolare quella 2020, dove siamo tutti pronti a vivere le emozioni della gara guardandole da lontano- afferma il presidente dell'Aci Sassari Giulio Pes di San Vittorio - il lavoro svolto insieme per arrivare al via e riportare la massima serie tricolore nella nostra regione è chiaro segno che la Alghero-Scala Piccada è un evento importante per tutto il territorio ed una vetrina efficace. Per tutto il gruppo di lavoro e per l’Automobile club che presiedo è una grande gratificazione porgere a tutti il benvenuto in Sardegna».

Duello di vertice si focalizza sempre più tra il leader tricolore Christian Merli sulla ufficiale Osella Fa30 Evo Zytek Lrm, monoposto di gruppo E2Ss dotata di gomme Avon, contro il pluricampione fiorentino Simone Faggioli sulla ufficiale Norma M20 Fc Zytek, biposto di gruppo E2Sc con pneumatici Pirelli, che vuole riscattarsi anche della sfortuna che nel 2019 lo privò di un possibilissimo successo ad Alghero. Altri nomi pronti ad assaltare i vertici della classifica con le Osella Fa30 Zytek, come il catanese Domenico Cubeda e il trentino Diego Degasperi. Tra le biposto di classe regina, anche la sempre più incisiva Nova Proto 01-2 con motore Zytek dell’esperto ragusano Franco Caruso, l’immancabile padrone di casa della Porto Cervo racing Marco Satta su Osella Fa30, oltre all’esperto napoletano della Scuderia Vesuvio Piero Nappi con l’Osella Pa30 Zytek. Sempre nella classe regina da 3000cc, l’Alfa Romeo Prc di Sergio Perasso. Ma gli assalti alle parti alte della classifica saranno assicurati dal 21enne siracusano Luigi Fazzino, sulla nuova Osella Pa2000 con motore turbo, poi il leader delle Sportscar motori moto Achille Lombardi, il driver lucano sempre a segno in classe 1000 con la scattante Osella Pa21 Jrb motorizzata Bmw, a caccia di punti per il Tivm ci sarà Carlo Palla con la Radical Sr4.

Ecco le classifiche Civm dopo tre gare.
Assoluta: 1) Merli, 55punti; 2) Faggioli 50; 3) Degasperi 30; 4) Cubeda 24; 5) F.Conticelli 19.
Gruppi.
Bicilindriche: 1) Currenti 37,5; 2) Pastore 31; 3) Paletta 20.
Rs: 1) Scappa 55; 2) Loffredo 50; 3) Magdalone 24.
Rstb: 1) Marino 52,5; 2) Angelini 48; 3) Loconte 21.
Rs Cup: 1) Grasso 48; 2) Cioffi 37,5; 3) Leardini 15.
Rs+: 1) Tagliente 60; 2) Grossi 30,5; 3) Cardone 23.
N: 1) Migliuolo 60; 2) Mercati 30; 3) Errichetti 27.
A: 1) Bicciato 60; 2) T.Zarpellon 30; 3) Arceri 23.
E1: 1) Aragona 60; 2) Palazzo 42; 3) Tancredi 27.
Gt: 1) Parrino 44; 2) Peruggini 40; 3) Ragazzi 36,5.
E2Sh: 1) Gramenzi 40; 2) Antonicelli 27; 3) Soretti 20.
Cn: 1) Iaquinta 50; 2) Crespi 27; 3) Graziosi 25,5.
E2Sc: 1) Faggioli 60; 2) F.Caruso 40,5; 3) L.Caruso 27.
E2Ss: 1) Merli 60; 2) Degasperi 38; 3) Cubeda 30.
Sportscar motori moto: 1) Lombardi 57,5; 2) Maroni 39; 3) Cassibba S.33,5.
Trofeo Under 25: 1) Palazzo 42; 2) L.Bicciato 23,55; 3) Fazzino 13,5.
Trofeo Scuderie: 1) Besta lap 215; 2) Vimotorsport 206,5; 3) Speed motor 102,5.
Coppa Dame: 1) Broccolini 59; 2) Gallinella 36; 3) Scarafone 22,5.
Commenti
21/9/2020
Aperte fino a mercoledì 7 ottobre le iscrizioni al terzo e decisivo appuntamento del Campionato italiano Rally Auto storiche. Due le giornate di gara, che vedranno al via anche i protagonisti del Trofeo A112 Abarth, Michelin Rally cup oltre agli specialisti della Regolarità a Media


Hosting provider Aruba S.p.A. Via San Clemente, 53 - 24036 Ponte San Pietro (BG) P.IVA 01573850516 - C.F. 04552920482

© 2000-2020 Mediatica SRL - Alghero (SS)