Skin ADV
Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziealgheroAmbienteTasse › Sorpresa in città, Tari giù del 10%
Cor 28 giugno 2019
Si chiude ad Alghero un lungo e articolato percorso avviato con fatica dal 2015: nelle case degli algheresi (cittadini e imprese) arrivano le cartelle della Secal con un abbattimento medio della tassa sui rifiuti urbani che si aggira tra il 10 e 11%. Sarà importante che anche la nuova Amministrazione riesca a confermare (e se possibile migliorare) i risultati
Sorpresa in città, Tari giù del 10%


ALGHERO - Non mancheranno le criticità in molti settori, ma anche le storie virtuose: così l'eredità della nuova Amministrazione che verrà, segna un punto a favore delle famiglie e delle imprese. A rallegrare molti algheresi la lieta novità che in questi giorni il servizio postale sta recapitando in tutte le utenze cittadine.

Cartelle Tari considerevolmente più leggere rispetto al 2018. Secondo una prima stima confermata dal settore, il risparmio medio per tutti gli utenti, si aggira tra il 10 e l'11%. E' il frutto del nuovo corso del servizio di nettezza urbana inaugurato con la spinta decisiva sulla raccolta differenziata, passata in poco meno di due anni fino alla soglia del 70% (maggio aveva chiuso al 68%). Un dato francamente straordinario se si considera la disastrosa situazione di partenza, merito certamente di chi ci ha creduto, Giunta uscente in primis, ma soprattutto della maggioranza dei cittadini che pian piano hanno cambiato le loro abitudini.

Il piccolo miracolo, tutto algherese, ha portato due evidenti ed incontestabili risultati, su cui sarà importante lavorare con impegno anche nel futuro al fine di migliorare ancora le performance. La città si ritrova certamente più pulita e decorosa rispetto al passato e i cittadini vedono il loro impegno ripagato, con una sensibile riduzione del costo del servizio. E' la strada giusta.

Nella foto: una delle vie del centro storico di Alghero, con fiori e decoro garantiti da commercianti e residenti
Commenti
15/8/2019
Da Porta Terra vige un silenzio tombale che alimenta le preoccupazioni e conferma i timori, nonostante anche in occasione dell´ultimo Consiglio comunale Valdo Di Nolfo e Pietro Sartore abbiano invano chiesto spiegazioni sulla nuova ondata di cartelle e la mancata internalizzazione del servizio di riscossione come promesso in campagna elettorale. Proteste e denunce, cresce il malumore ad Alghero
© 2000-2019 Mediatica sas