Skin ADV
Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziealgheroCulturaLingue › Festes del 31 de Agost: tutto pronto
S.O. 27 agosto 2019
Anche quest’anno, una ampia delegazione catalana sarà presente ad Alghero per l’occasione. La manifestazione è organizzata dall’Obra Cultural de l’Alguer organizza, in collaborazione con la Diputació di Barcellona, il Parco Nazionale dell’Asinara e il Parco Regionale di Porto Conte
Festes del 31 de Agost: tutto pronto


ALGHERO - L’Obra Cultural de l’Alguer organizza, in collaborazione con la Diputació di Barcellona, il Parco Nazionale dell’Asinara e il Parco Regionale di Porto Conte, le tradizionali “Festes del 31 de Agost”. Anche quest’anno, una ampia delegazione catalana sarà presente ad Alghero per l’occasione: la Diputació di Barcellona sarà rappresentata da Josep Tarín, deputato delegato alla Mobilità, Spazi Naturali e Prevenzione incendi forestali; Jordi Padrós, coordinatore Spazi Naturali; Xavier Roget, responsabile Commissione bilaterale Diputació di Barcellona-OCA; Oriol Ponsatí-Murlà, Direttore Institució Lletres Catalanes della Generalitat de Catalunya; Jordi Aligué, Direttore del Centre Experimental de les Arts de Vallgrassa; Anna Bellvehí, Centre Experimental de les Arts de Vallgrassa; Clara Saperas, coordinatrice del ciclo “Poesia als Parcs”; Miriam Cano, poetessa; Martí Sales poeta e Martí Montes.

Le feste inizieranno giovedì 29 agosto 2019, alle ore 19.30, nella sala conferenze del Parco Nazionale dell’Asinara a Porto Torres, dove, per il ciclo “Poesia als Parcs”, si terrà un recital di poesie in lingua catalana a cura di Miriam Cano e Martí Sales e a seguire in lingua sardo/italiana a cura di Sergio Garau Roberto Demontis, Giovanni Salis, Alessandro Doro, Maria Sedda, Giovanni Oliva e Ignazio Chessa che, attraverso la poesia, ricorderanno la figura di Gigi Pittalis, uno dei promotori dell’istituzione del Parco dell’Asinara, amante della musica e della poesia.

Venerdì 30 agosto 2019, alle ore 19.30, a Santa Maria La Palma (cortile delle vecchie scuole medie), sempre per il ciclo “Poesia als Parcs”, si terrà un recital di poesie in catalano a cura di Miriam Cano e Martí Sales a cui seguirà l’intervento di Pier Luigi Alvau che ci condurrà in una “Passejada en versos per camins i camineres” con poesie tratte da diversi autori. Le “Festes 31 de agost” continuano sabato 31 agosto 2019 con l’inauguazione di una mostra di pittura curata da Jordi Aligué e Anna Bellvehí intitolata “Me queda la mirada” – Tribut visual a Blas de Otero, alle ore 18.30 presso la Galleria d’arte contemporanea Bonaire, in via Principe Umberto n. 39, galleria messa gentilmente a disposizione dal pittore algherese Gianni Nieddu.

Sempre sabato 31 agosto 2019, il tradizionale concerto di canzoni algheresi chiuderà alle ore 21.00, presso il Chiostro di S.Francesco, questa edizione 2019 delle “Festes 31 de agost”. Protagonisti saranno Claudio Gabriel Sanna in concerto con il Rall Quartet composto dallo stesso Sanna alla voce, chitarra e mandola; da Salvatore Maltana al contrabasso; da Paolo Zuddas alle percussioni e da Dario Pinna al violino; tecnico del suolo Attilio Lombardo. Il programma di questi giorni prevede inoltre, per la delegazione catalana, incontri di lavoro con i responsabili del Parco Nazionale dell’Asinara e del Parco Regionale di Porto Conte.

Agli atti parteciperanno il sindaco di Alghero Mario Conoci, l’assessore all’Ambiente Andrea Montis e l’assessore alla Cultura Marco Di Gangi; il sindaco di Porto Torres Sean Christian Wheeler; il presidente del Parco Nazionale dell’Asinara Antonio Diana, il presidente del Parco Regionale di Porto Conte Gavino Scala; il direttore facente funzioni del Parco Nazionale dell’Asinara Vittorio Gazale; il direttore del Parco Regionale di Porto Conte Mariano Mariani; il delegato della Generalitat de Catalunya ad Alghero Gustau Navarro Barba; il delegato dell’Institut d’Estudis Catalans ad Alghero Toni Torre.

Nella foto: il presidente dell'obra Cultural de l'Alguer, Pino Tilloca
Commenti
© 2000-2019 Mediatica sas