Skin ADV
Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotizieolbiaCronacaSicurezza › Olbia: battaglia antidroga con prevenzione
Red 3 settembre 2019
I locali volontari della Fondazione per un mondo libero dalla droga sono pronti per una nuova iniziativa. Con la distribuzione gratuita di centinaia di libretti informativi sugli effetti devastanti degli stupefacenti, verranno informati altrettanti cittadini su quale sia la vita a cui si va incontro nel momento in cui si sperimenta la droga
Olbia: battaglia antidroga con prevenzione


OLBIA - I volontari olbiesi della “Fondazione per un mondo libero dalla droga” sono pronti per una nuova iniziativa. Con la distribuzione gratuita di centinaia di libretti informativi sugli effetti devastanti degli stupefacenti, verranno informati altrettanti cittadini su quale sia la vita a cui si va incontro nel momento in cui si sperimenta la droga.

L'iniziativa prevede anche il coinvolgimento dei titolari delle attività commerciali, che saranno invitati a fare da punto di ritrasmissione del messaggio consegnando loro stessi i libretti ai loro clienti. E' una formula che parte da una citazione di Lafayette Ron Hubbard, che ispira la campagna stessa: «la droga è l'elemento più distruttivo presente nella nostra cultura attuale». Il lavoro che verrà fatto nella serata di domani, mercoledì 4 settembre, nella zona di Corso Vittorio Veneto, avrà proprio lo scopo di lavorare sulla cultura.

Infatti, è facilmente riscontrabile che la maggior parte delle persone è consapevole dei danni derivanti dal consumo di droga, ma è altrettanto vero che solo una minoranza irrisoria si da attivamente da fare, perché la stessa cessi di essere spacciata. I motivi sono diversi, ma nella maggior parte dei casi sono legati al non sapere che cosa fare vista la vastità del problema. Per questo motivo i libretti vengono consegnati con copie extra, così che ogni libero cittadino possa sentirsi libero di consigliare la vita libera dalla droga.
Commenti
© 2000-2019 Mediatica sas