Skin ADV
Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziealgheroPoliticaAmbiente › «Pulizia, M5s a fianco al Consorzio»
Red 28 settembre 2019
I consiglieri comunali del Movimento 5 stelle di Alghero Roberto Ferrara e Graziano Porcu commentano l´iniziativa annunciata dal Consorzio turistico Riviera del corallo e promettono il loro sostegno
«Pulizia, M5s a fianco al Consorzio»


ALGHERO - Leggiamo con grande piacere dell'iniziativa che il “Consorzio turistico Riviera del Corallo” vuole intraprendere operando la pulizia dell'ingresso della città dalla strada dei Due Mari e, come fatto in passato per iniziative analoghe, come Movimento 5 stelle siamo lieti di garantire la nostra presenza». Dopo l'annuncio della manifestazione [LEGGI], questo il primo commento dei consiglieri comunali pentastellati di Alghero Roberto Ferrara e Graziano Porcu che spiegano come anche il Movimento, come i consorziati, sostengano, «essendone assolutamente convinti, che una città turistica come Alghero non possa offrire un pessimo biglietto da visita a coloro che giungono in città per trascorrere le proprie vacanze ed anzi, approfittiamo di questa lodevole iniziativa per sottolineare quanto il nostro impegno, come M5s, ed all'interno delle Istituzioni, sarà quello di incoraggiare l'attuale Amministrazione a trasformare Alghero in un luogo degno delle più importanti mete turistiche a livello mondiale in termini di decoro e servizi ai turisti e, non meno importante, ai cittadini che vivono la nostra città trecentosessantacinque giorni l'anno».

«E questo – sottolineano Ferrara e Porcu - è il motivo per cui oggi vogliamo ribadire, pubblicamente, quanto espresso durante la discussione delle linee programmatiche del sindaco nel discorso del suo insediamento, e cioè quanto fosse importante destinare la Tassa di soggiorno ad opere finalizzate al decoro urbano e servizi così come d'altronde viene fatto in tutto il resto d'Italia.  E' del maggio 2018, infatti, il documento pubblicato dall'Osservatorio nazionale sulla tassa di soggiorno che dimostra come, in tutti i Comuni Italiani dove questa tassa di scopo è stata introdotta, e nonostante la legge preveda che questa possa essere adoperata per “finanziamento di interventi in materia di turismo, ivi compresi quelli a sostegno delle strutture ricettive”, la stragrande maggioranza degli introiti (oltre il 70percento) viene reinvestito nel decoro ed in servizi in genere per la città tra cui strade e viabilità, arredo urbano, pulizia e decoro cittadino, verde pubblico, trasporti pubblici per i turisti, servizi igienici e sicurezza sul territorio».

Constatato questo, e vista l'iniziativa organizzata dal Consorzio che tende a sottolineare come “troppe zone della città sono ricoperte di rifiuti” e come “in particolare gli accessi costituiscono un pessimo biglietto da visita”, i due consiglieri auspicano che «lo stesso Consorzio ci aiuti in questa battaglia che permetterebbe ad Alghero di migliorare in maniera drastica la sua immagine non solo in termini di ingressi alla città, ma anche nel suo cuore pulsante. Se invece, come sostenuto dal Consorzio, l’iniziativa del 6 ottobre sarà solo “la prima giornata” di una serie di “giornate” che porteranno la cittadinanza a riscoprire e riappropriarsi di un bene irrinunciabile quale è il decoro della città che dovrà essere percettibile in ogni dove, come Movimento 5 stelle, ma soprattutto come cittadini in primis non potremo che ringraziare il Consorzio sicuri che gli introiti non investiti per la pulizia e decoro, che nella tabella dell'Osservatorio nazionale sulla tassa di soggiorno sono pari al 4.1percento, potranno essere aggiunti ad importi da devolvere ad altre iniziative a favore dei turisti e dei cittadini algheresi perchè, è si vero che un “qualsiasi imprenditore” alberghiero potrebbe pensare che visto che la Tassa di soggiorno viene incassata grazie a loro a loro andrebbe restituita, ma “solo un imprenditore lungimirante” sa bene che la forma di marketing più importante per attirare oggi turisti da tutto il mondo è, come asserisce la “Nielsen” (azienda internazionale che studia usi e costumi dei consumatori in oltre cento Paesi a livello mondiale), il “Passa Parola”».

«Oggi, infatti, il 92percento dei consumatori di tutto il mondo afferma di fidarsi di raccomandazioni di amici e parenti sopra ogni altra forma di pubblicità, con un aumento del 18 percento dal 2007. Per questo, pensiamo che, se come i membri del Consorzio turistico Riviera del Corallo hanno evidenziato, ci sono “troppe zone della città sono ricoperte di rifiuti con in particolare gli accessi più frequentati che costituiscono attualmente un pessimo biglietto da visita a coloro che giungono ad Alghero per trascorrere le proprie vacanze “ sarà veramente difficile che chi ci ha visitato negli ultimi anni tra la suddetta sporcizia presente, addirittura, nell'unico parcheggio sotterraneo cittadino, sversamenti a mare, mancata pulizia delle spiagge, mancanza di servizi base al cittadino, condizioni della viabilità sia in termini di manutenzione che di organizzazione (vedi totale assenza di parcheggi negli ingressi principali della città con possibilità di navette a disposizione di chi in città non soggiorna per alleviare il problema del traffico cittadino, soprattutto in alta stagione) possa una volta tornato a casa raccomandare la nostra città ad amici e parenti».

Nella foto: Graziano Porcu e Roberto Ferrara
Commenti
11:12
I 4.654.000euro stanziati dalla Giunta regionale per favorire, tra le altre cose, la minore produzione di rifiuti, la bonifica di siti inquinati, il recupero di aree degradate ed altri investimenti di tipo ambientale
© 2000-2019 Mediatica sas