Skin ADV
Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziealgheroEconomiaEnogastronomia › Anche ad Alghero il PastaDay
Red 8 novembre 2019
La manifestazione è organizzata dalla Coldiretti nord Sardegna nei mercati di Campagna amica, con degustazione e vendita di pasta 100percento sarda. Da domani, la pasta si potrà acquistare in tutti i mercati del nord Sardegna: martedì a Porto Torres ed a Tempio Pausania; mercoledì a Sorso; giovedì ad Alghero; venerdì a Li Punti e sabato a Sassari
Anche ad Alghero il PastaDay


ALGHERO - Un fine settimana all’insegna della pasta sarda 100percento. E’ quello che è in programma a Sassari, dove domani, sabato 9, e domenica 10 novembre, si festeggerà con il “Pasta day” l’arrivo nei mercati di Campagna amica della pasta “Solo sardo”. Da domani, la pasta solo sardo si potrà acquistare in tutti i mercati del nord Sardegna: martedì a Porto Torres ed a Tempio Pausania; mercoledì a Sorso; giovedì ad Alghero; venerdì a Li Punti e sabato all’Emiciclo ed al mercato coperto Luna e Sole di Sassari.

La pasta è il prodotto principe della tavole italiane e sarde: l’Italia è al primo posto nel mondo per il consumo pro capite di pasta con 23chilogrammi annui, oltre che leader europeo e secondo mondiale nella produzione di grano duro destinato alla pasta. Inoltre, si sta affermando anche la tendenza (con quasi una famiglia su tre, il 32percento) del mettere “le mani in pasta” e del voler produrre la propria pasta semplice o ripiena con il matterello o grazie all’aiuto delle nuove tecnologie, come emerso da un'indagine Coldiretti/Ixe’. Una tendenza confermata anche dai cerealicoltori, più propensi a trasformare e vendere direttamente i derivati del proprio grano, grazie anche ai mercati di Campagna amica, che consentono ai produttori di poter spiegare e raccontare il proprio prodotto dal campo alla tavola.

La pasta “Solo sardo” è l’ultima arrivata. Una pasta sarda al 100percento, dal campo alla tavola, che nasce grazie alla cooperativa “Isola sarda”, composta da una trentina cerealicoltori, in collaborazione con la Filiera agricola italiana. E’ figlia di un processo controllato, che garantisce qualità in ogni suo passaggio: ottenuto con l’impiego di materie prime selezionate. La semola utilizzata è a grana grossa, a basso contenuto di ceneri e contenente proteine di alta qualità impastata con acqua fredda. Grazie alla lenta essiccazione a basse temperature, si mantengono intatti il sapore e le proprietà nutritive degli ingredienti sani e genuini della pasta. Inoltre, ai soci della cooperativa è riconosciuta un'equa remunerazione del proprio grano. La pasta è solo il primo prodotto di una più ampia gamma, che presto sarà etichettata “Solo sardo”, che sarà garanzia di origine (sarda dal campo alla tavola), di qualità (prodotti selezionati e garantiti) ed eticità (garantisce un'equa remunerazione lungo tutta la filiera).

L’appuntamento di Sassari con la pasta, oltre che sabato nei due tradizionali mercati dell’Emiciclo e al mercato coperto di Luna e Sole, sarà anche all’ex mercato civico, nella decima Mostra ornitologica Città di Sassari, promossa dall’Associazione ornitologica sassarese. Nella due giorni della mostra, sabato e domenica, dalle 9 alle 20, ci sarà il mercato di Campagna amica, con i prodotti freschi e di stagione a chilometro zero, i laboratori per i bambini e contemporaneamente si terrà il Pasta day. Ci sarà lo “Show cooking”, a cura delle Lady chef, con la possibilità di degustare ed acquistare malloreddus, mezze penne, spaghetti, linguine, tortiglioni e gnocchi sardi garantiti dal marchio “Solo sardo”.
Commenti
© 2000-2019 Mediatica sas