Skin ADV
Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziecagliariPoliticaAmbiente › Sversamento paraffina: sopralluogo a Sarroch
Red 2 gennaio 2020
Sversamento paraffina: sopralluogo a Sarroch
Sopralluogo allo stabilimento Saras da parte del deputato del Movimento 5 stelle Alberto Manca, membro della Commissione Ambiente alla Camera dei deputati, con l’ammiraglio Aurelio Caligiore, commissario straordinario del Governo, capo del Reparto Ambientale marino delle Capitanerie di porto, con i rappresentanti della Guardia costiera di Cagliari


SARROCH - Sopralluogo allo stabilimento “Saras” di Sarroch da parte del deputato del Movimento 5 stelle Alberto Manca, membro della Commissione Ambiente alla Camera dei deputati, con l’ammiraglio Aurelio Caligiore, commissario straordinario del Governo, capo del Reparto Ambientale marino delle Capitanerie di porto, con i rappresentanti della Guardia costiera di Cagliari. Il sopralluogo di Manca, in rappresentanza dei parlamentari sardi del M5s, si è reso necessario dopo l’incidente avvenuto nello stabilimento Saras nella notte tra sabato 28 e domenica 29 dicembre 2019 quando, durante un’operazione di carico da una nave all’impianto petrolifero, centinaia di litri di paraffina sono finiti in mare a causa della rottura di un tubo. Lo sversamento è avvenuto vicino agli impianti a nord dello stabilimento e ha interessato uno specchio d’acqua di circa 200metri in direzione Porto Foxi. Le verifiche della Guardia costiera di Cagliari sono state immediate. La paraffina solidificata è rimasta sottocosta e poi rimossa meccanimente dal personale incaricato Sarlux, all’operazione di bonifica è seguito poi un nuovo controllo via mare da parte della Guardia costiera con il quale non si è riscontrato visivamente la presenza di ulteriore materiale inquinante in mare.

Durante la visita negli stabilimenti della raffineria, il personale Sarlux ha ricostruito la dinamica dell’incidente: «con la delegazione di cui ho fatto parte - spiega Alberto Manca - ci è stato mostrato il punto di rottura del tubo che ha causato lo sversamento in mare. Gli addetti Sarlux hanno spiegato che paraffina è un elemento biodegradabile al 60percento, è un prodotto che non si diluisce, ma si solidifica in circostanze come quelle avvenute a Sarroch. Le operazioni di bonifica parrebbero essere concluse con buon esito, seguiremo con attenzione per comprendere cosa sia accaduto nel dettaglio e capire se le operazioni di bonifica sono state effettuate fino in fondo. Inoltre, l’attenzione resta vigile affinché vengano rispettate le linee guida dell’Autorizzazione Integrata Ambientale»¸ conclude il deputato pentastellato.

L’Area in cui si è verificato lo sversamento ricade nel territorio di un Sito di interesse nazionale. «Ringrazio il Ministro dell’ambiente e della tutela del territorio e del mare Sergio Costa per l’immediato interessamento, sono soddisfatto per il veloce arrivo in Sardegna dell’ammiraglio Aurelio Caligiore, con cui ci confronteremo in futuro sul caso di Sarroch. Un plauso – conclude l'onorevole Manca - va alla Guardia costiera di Cagliari per la celerità di intervento in una situazione di emergenza ambientale e al lavoro che sta portando avanti nell’indagine».

Nella foto: il deputato Alberto Manca
Commenti
7:15
Ieri, il sindaco di Stintino Antonio Diana ha firmato l´ordinanza. Le analisi dell´Arpas evidenziano il rientro dei parametri per escherichia coli ed enterococchi intestinali
6/8/2020
E´ in vigore da ieri il divieto temporaneo di balneazione nel tratto di mare “Cuile Ezi Mannu”, per la lunghezza di 2067metri. Lo prevede l´ordinanza emanata dal sindaco di Stintino Antonio Diana, in seguito alle analisi fatte dall´Arpas, che ha comunicato valori fuori norma per escherichia coli
7/8/2020
«Incontrando i sindaci ho voluto fugare ogni dubbio sulla posizione della Regione nei confronti del progetto di un impianto eolico davanti alle coste del Sulcis Iglesiente e sono soddisfatto che la nostra contrarietà sia condivisa anche dalle Amministrazioni locali di quei territori», dichiara l´assessore regionale della Difesa dell´ambiente Gianni Lampis


Hosting provider Aruba S.p.A. Via San Clemente, 53 - 24036 Ponte San Pietro (BG) P.IVA 01573850516 - C.F. 04552920482

© 2000-2020 Mediatica SRL - Alghero (SS)