Skin ADV
Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziealgheroPoliticaAmbiente › I deputati: basta, tuteliamo Maria Pia
Red 12 luglio 2020
I deputati: basta, tuteliamo Maria Pia
In una lettera inviata al sindaco di Alghero Mario Conoci, i parlamentari Mario Perantoni e Paola Deiana, a nome del Movimento 5 stelle del territorio, chiedono che sia dato «decoro, pulizia e controllo alla pineta. Un bene così prezioso non può essere abbandonato a se stesso»


ALGHERO - «Abbiamo, purtroppo, avuto modo di constatare che la pineta di Maria Pia appare sempre più abbandonata a se stessa e alle incursioni degli incivili, tanto che appare ormai come una discarica a cielo aperto, come documentano le fotografie che alleghiamo. Cambiano le Amministrazioni, ma nessuna prende seriamente in carico il problema, che pertanto, anziché essere risolto, si incancrenisce inesorabilmente». Questo l'incipit della lettera inviata al sindaco di Alghero Mario Conoci, dai parlamentari Mario Perantoni e Paola Deiana, a nome del Movimento 5 stelle del territorio.

«Maria Pia è senza dubbio un gioiello naturalistico, un polmone verde a pochi passi dal centro abitato, costante meta di famiglie, turisti e sportivi, che anziché essere tutelato e valorizzato è sempre più, come documentato, teatro desolante di incuria e inciviltà. Non è certamente un bel biglietto da visita per una città che richiama migliaia di turisti da tutto il mondo che si aspettano di godere delle bellezze che la natura e l'uomo, raramente e in tempi certamente non recenti, le ha donato – sottolineano i due pentastellati – Si constata, da un lato, la presenza di rifiuti di ogni genere (cartacce, bottiglie di vetro e plastica, lattine, cartoni di pizza, una impressionante quantità di cicche di sigaretta) e, dall'altro, la pressochè totale assenza di contenitori per il deposito e lo smistamento dei rifiuti. Così come sono del tutto assenti efficaci interventi a presidio e protezione delle dune».

«La presente segnalazione non vuole essere solo una denuncia dell'attuale situazione, ma anche uno stimolo rispetto alle iniziative che potrebbero essere adottate per porvi rimedio. Oltre ad aumentare il numero dei contenitori per i rifiuti da posizionare in modo più capillare, non è dato comprendere perchè non si ricorra all'ausilio dei Barracelli per monitorare le aree più delicate del verde cittadino, delle coste e degli arenili e perchè non si promuovono iniziative finalizzate al rispetto dell'ambiente, come la distribuzione di portacenere da spiaggia, la diffusione lungo tutto il litorale di contenitori per il deposito e lo smistamento dei rifiuti e la predisposizione di cartelli informativi. Tali iniziative rappresenterebero certamente un chiaro messaggio educativo e di salvaguardia dell'ambiente e quindi della salute, un'importante attività di prevenzione, nonché una miglior gestione dei beni comuni. Ci auguriamo che questa nostra sia recepita con il giusto spirito e che quantomeno possa essere di stimolo per affrontarte sollecitamente il problema», concludono Perantoni e Deiana.

Nella foto: una delle immagini allegate alla lettera
Commenti
7:15
Ieri, il sindaco di Stintino Antonio Diana ha firmato l´ordinanza. Le analisi dell´Arpas evidenziano il rientro dei parametri per escherichia coli ed enterococchi intestinali
6/8/2020
E´ in vigore da ieri il divieto temporaneo di balneazione nel tratto di mare “Cuile Ezi Mannu”, per la lunghezza di 2067metri. Lo prevede l´ordinanza emanata dal sindaco di Stintino Antonio Diana, in seguito alle analisi fatte dall´Arpas, che ha comunicato valori fuori norma per escherichia coli
7/8/2020
«Incontrando i sindaci ho voluto fugare ogni dubbio sulla posizione della Regione nei confronti del progetto di un impianto eolico davanti alle coste del Sulcis Iglesiente e sono soddisfatto che la nostra contrarietà sia condivisa anche dalle Amministrazioni locali di quei territori», dichiara l´assessore regionale della Difesa dell´ambiente Gianni Lampis


Hosting provider Aruba S.p.A. Via San Clemente, 53 - 24036 Ponte San Pietro (BG) P.IVA 01573850516 - C.F. 04552920482

© 2000-2020 Mediatica SRL - Alghero (SS)