Skin ADV
Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotizieolbiaPoliticaUrbanisticaPuc di Olbia, l´affondo di Federbalneari
Cor 30 luglio 2020
Puc di Olbia, l´affondo di Federbalneari
«Siamo di fronte ad un ennesimo scempio normativo», lo afferma Claudio Maurelli segretario regionale Federbalneari Sardegna all´indomani dell´approvazione da parte del consiglio comunale del Piano urbanistico comunale di Olbia


OLBIA - «Siamo di fronte ad un ennesimo scempio normativo», lo afferma Claudio Maurelli segretario regionale Federbalneari Sardegna all'indomani dell'approvazione da parte del consiglio comunale del Piano urbanistico comunale di Olbia. «Ancora una volta - attacca il sindacato dei balneari - il primo cittadino della terza città della Sardegna non finisce di far parlare di decisioni scellerate. Si insomma, da una parte manda sul lastrico 300 famiglie della Sardegna, opponendosi con tutte le forze, in periodo Covid, alle leggi Nazionali in tutela del Turismo. Dall’altra amplia le strutture, i porticcioli riconducibili a famiglie abbastanza conosciute a livello regionale e nazionale».

«Attendiamo con grande passione e attenzione l’uscita ufficiale del piano urbanistico comunale così rivoluzionario - dichiara il presidente Federbalneari Sardegna Mario Isoni - sulla base del quale vedremo quali osservazioni portare in visione, ammesso che ci sia la volontà politica come assessore e poi il tempo di leggerle nelle vesti anche di sindaco, ricordando al primo cittadino tutto fare che le strutture ricettive, porticcioli turistici privati, vanno a bando al 31/12/2020 come le concessioni demaniali marittime poiché purtroppo non sono fuori dalla Direttiva Servizi Europea (tanto sbandierata dalla maggioranza del Comune di Olbia, talvolta a sua insaputa)e i cittadini saranno avvisati da noi e lieti di partecipare ai bandi di gara per le nuove concessioni demaniali degli hotel. Speriamo che la famiglia Zoncheddu e Berlusconi, con la medesima veemenza siano state avvisare della direttiva Servizi Europea,dal sindaco/assessore. Tutti a bandoe che vinca il migliore».
Commenti
31/7/2020
Chiuso nella seduta di giovedì il lungo iter del Piano di Conservazione e Valorizzazione della Bonifica di Alghero avviato dal lontano 2016. Il provvedimento portato in aula dall´Assessore all’urbanistica Emiliano Piras è stato votato favorevolmente anche dall’opposizione, ad eccezione del M5S


Hosting provider Aruba S.p.A. Via San Clemente, 53 - 24036 Ponte San Pietro (BG) P.IVA 01573850516 - C.F. 04552920482

© 2000-2020 Mediatica SRL - Alghero (SS)