Skin ADV
Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziealgheroAmbienteCosteAlghe, vaglio in moto ad Alghero. «Giornata storica per la città»
M.T. 18 febbraio 2019 video
«Risolviamo finalmente un annoso problema mai affrontato in passato e creato da altri». L´assessore all´Ambiente del Comune di Alghero, Raniero Selva, parla pubblicamente di giornata storica per la città. L´intervista sul Quotidiano di Alghero
Alghe, vaglio in moto ad Alghero
«Giornata storica per la città»


ALGHERO - Macchine al lavoro ad Alghero. Dureranno meno di un mese i lavori di vagliatura della posodonia spiaggia dal sito di stoccaggio temporaneo di San Giovanni. Dopo l'accantieramento degli scorsi giorni, gli operai della Verde Vita di Porto Torres, la ditta che si è aggiudicata l'appalto, questa mattina (lunedì) hanno avviato le operazioni di separazione della componente sabbiosa presente nei cumuli di posidonia più recenti.

I lavori, seguiti da vicino dai massimi esperti del settore ed inseriti all'interno di un pacchetto più consistente d'invertenti rivolti alla valorizzazione e salvaguardia delle spiagge, porteranno alla definitiva bonifica dell'area ed alla chiusura del sito ideato e realizzato a partire dal 2007 dall'allora amministrazione comunale. L'obbiettivo dell'assessorato all'Ambiente è «restituire piena fruibilità al litorale, nel quale si ripristineranno le ottimali condizioni ambientali, con l'eliminazione definitiva dei disagi causati negli anni tanto ai cittadini residenti, quanto all'immagine turistica della Riviera del corallo».

Parla di «giornata storica» l'assessore Raniero Selva, che questa mattina ha seguito da vicino le operazioni accompagnato dall'ufficio Ambiente del Comune di Alghero. Parallelamente partirà nel mese di marzo la pulizia ordinaria degli arenili, oltre ad una serie di iniziative già programmate ed inserite nel protocollo d'intesa in discussione con Confcommercio, Federalberghi e associazioni balneari.
Commenti

17/9/2019
Si è svolta venerdì la prima riunione del tavolo tecnico istituito per redigere il Piano regionale del rischio balneare. «Un importante strumento di tutela della sicurezza dei cittadini che frequentano le coste della Sardegna»¸ ha sottolineato l’assessore regionale dell’Ambiente Gianni Lampis
© 2000-2019 Mediatica sas