Skin ADV
Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziealgheroPoliticaAmministrazione › Cadeddu sblocca la Fondazione. Dipendenti e coop, c´è la firma
Cor 3 settembre 2019
In attesa di concorsi e gara, Massimo Cadeddu non aspetta oltre, firma sostituendosi al direttore (ancora vacante) e sbocca la situazione: proroga per tutti i contratti di lavoro a tempo dei dipendenti della Fondazione Alghero e per le cooperative che gestiscono importanti servizi turistici
Cadeddu sblocca la Fondazione
Dipendenti e coop, c´è la firma


ALGHERO - Il presidente della Fondazione Alghero, Massimo Cadeddu, rompe gli indugi e non attende le lungaggini della politica. In attesa che da Porta Terra qualcuno sbrogli la matassa del direttore a tempo (la selezione interna è ormai scaduta da più di un mese), assume tutte le responsabilità in capo al Cda e manda in approvazione due atti «improrogabili e urgenti», «al solo fine di non interrompere la programmazione delle attività». Nelle more dell'indizione delle selezioni concorsuali, prorogati i contratti a tempo con tutti i dipendenti ormai scaduti e rinnovata la proroga alle cooperative che gestiscono importanti servizi nei siti archeologici della città (tutti contratti scaduti lo scorso 15 agosto).

La situazione al Quarter rischiava infatti di diventare infuocata. Scaduti tutti i contratti di somministrazione con il personale e le cooperative, senza aver ancora individuato a chi affidare il compito di firma in sostituzione del direttore generale (ruolo vacante dal 31 luglio), e col Cda formalmente scaduto dopo tre anni di mandato lo scorso 27 luglio, la questione si complicava giorno dopo giorno, anche perchè insistenti indiscrezioni parlano di nuove frizioni tra alleati sempre più scontenti. E nell'occhio del ciclone ci sarebbero proprio le nomine delle partecipate, con la Meta al primo posto, e la volontà chiacchierata di tentare il difficile reinserimento di compensi ai nuovi membri dei consigli di amministrazione.

In questo "marasma" amministrativo Cadeddu procede con le proroghe fino al 15 dicembre 2019. La delibera - che richiama l'attribuzione delle deleghe del direttore in capo al presidente e conferma la trasmissione delle bozze per le gare d'appalto per la gestione del Sistema Museale e dei bandi di concorso per il personale - porta la data del 5 agosto ma la sua pubblicazione risale alla giornata odierna. Per il presidente-direttore in carica, già a capo del sistema Confcommercio del Nord-ovest della Sardegna, dopo aver incassato l'unanime plauso per lo spettacolo pirotecnico di Ferragosto sul porto algherese, solo l'ultimo di una lunga serie di successi, i nuovi atti impreziosiscono un mandato decisamente positivo e fanno tirare un sospiro di sollievo a decine di famiglie. Nel frattempo sul futuro dell'ente che ad Alghero gestisce e promuove cultura e turismo il "braccio di ferro" per il suo controllo può proseguire.
Commenti
18/9/2019
Per il riordino degli Enri locali, questa è l´idea del presidente del Consiglio comunale di Cagliari Edoardo Tocco, che sottolinea come «l´allargamento dell´Are è ormai una necessità»
© 2000-2019 Mediatica sas