Skin ADV
Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotizieoristanoCronacaCronaca › Penisola del Sinis: controlli nell´Amp
Red 5 agosto 2019
Penisola del Sinis: controlli nell´Amp
Continuano i controlli dei militari della Capitaneria di porto di Oristano–Guardia costiera, nell’ambito dell’operazione nazionale “Mare sicuro”. Sabato, in particolare, le motovedette Cp307 e Mv Cp2101 ed il battello pneumatico Gc B42, coordinate dal primo maresciallo Manca, si è dedicato ai controlli dell’utenza diportistica presente nell’Area marina protetta della Penisola del Sinis–Isola di Maldiventre


ORISTANO - Continuano i controlli dei militari della Capitaneria di porto di Oristano–Guardia costiera, nell’ambito dell’operazione nazionale “Mare sicuro”. Sabato, in particolare, le motovedette Cp307 e Mv Cp2101 ed il battello pneumatico Gc B42, coordinate dal primo maresciallo Manca, si è dedicato ai controlli dell’utenza diportistica presente nell’Area marina protetta della Penisola del Sinis–Isola di Maldiventre.

Gli equipaggi hanno operato per tutta la giornata nelle zone di Tharros, La Caletta e Torre del Sevo, e si sono dedicati, oltre che ai controlli documentali ed alle dotazioni di bordo ed a fornire utili consigli ed indicazioni ai diportisti, alla verifica del rispetto dell’Ordinanza sulla sicurezza di balneazione e diporto ed alla repressione dei comportamenti non consentiti all’interno dell’Amp, quali, ad esempio, l’ancoraggio sulle praterie di Posidonia oceanica. Quest'ultima attività, rimarca il comandante della Capitaneria di porto di Oristano, capitano di Fregata Antonio Frigo, «è tanto più importante, poiché è svolta a tutela di un delicato ecosistema, che è garanzia di protezione dall’erosione delle coste ed al cui interno trovano nutrimento e protezione diversi organismi vegetali ed animali, permettendo il mantenimento della biodiversità».

Alla fine della giornata, il bilancio è stato di venti controlli effettuati e dieci verbali di sanzione amministrativa irrogati, di cui nove proprio per violazioni di norme poste a tutela dell’Area marina protetta ed uno per mancanza dei documenti di bordo. Le attività di prevenzione, controllo repressione dell’operazione Mare sicuro, proseguiranno per il resto della stagione estiva senza soluzione di continuità.
23/5/2020
Nei confronti della sassarese, sono stati raccolti consistenti e gravi indizi di colpevolezza per i reati di maltrattamenti in famiglia, lesioni personali e danneggiamento, fatti per i quali le è stato imposto l’ordine di allontanamento dalla casa familiare e del divieto di avvicinamento i luoghi frequentati dalle persone offese: la madre e la sorella


Hosting provider Aruba S.p.A. Via San Clemente, 53 - 24036 Ponte San Pietro (BG) P.IVA 01573850516 - C.F. 04552920482

© 2000-2020 Mediatica SRL - Alghero (SS)