Skin ADV
Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziealgheroAmbientePescaAmp Capo Caccia: bando pescatori
Red 28 gennaio 2021
Amp Capo Caccia: bando pescatori
L´attività riguarda esclusivamente le imbarcazioni afferenti alla marineria della piccola pesca artigianale di Alghero, che da decreto istitutivo hanno diritto all’esercizio ella pesca all´interno dell´Area marina protetta


ALGHERO – Novità per i pescatori che operano professionalmente nell’Amp Capo Caccia-Isola Piana. Nell'ambito dei propri compiti istituzionali e in riferimento al programma Po Feamp 2014-2020 (Misura 1.40-Protezione e ripristino della biodiversità e degli ecosistemi marini e dei regimi di compensazione nell’ambito di attività di pesca sostenibili-Raccolta, da parte di pescatori, di rifiuti dal mare), l’Ente gestore dell’Area marina protetta Capo Caccia-Isola Piana ha attivato un'azione di recupero rifiuti marini e un monitoraggio dell'impatto dei rifiuti sulla pesca esercitata dagli operatori in Amp, per la quale richiede la collaborazione dei pescatori.

L'attività riguarda esclusivamente le imbarcazioni afferenti alla marineria della piccola pesca artigianale di Alghero, che da decreto istitutivo hanno diritto all’esercizio ella pesca all'interno dell'Amp. La domanda di partecipazione dovrà pervenire o in busta chiusa all'Ufficio Protocollo dell'Ente gestore dell'Amp, Azienda speciale Parco di Porto Conte Località Tramariglio Sp55-07041 Alghero, tramite servizio postale, corriere abilitato o a mano; oppure, via Posta elettronica certificata all'indirizzo web ampcapocaccia@informapec.it.

Nel plico o nel corpo della posta elettronica, dovranno essere riportati le generalità del mittente e la seguente dicitura: “Contiene domanda di partecipazione per le attività del progetto a pesca del rifiuto dell’Area marina protetta Capo Caccia–Isola Piana”. La scadenza per la presentazione delle domande è le 11 di lunedì 15 febbraio.
Commenti
25/2/2021
La sostenibilità economica o il mantenimento dei profili occupazionali hanno senso di esistere se contemperati da consapevolezza e rispetto per gli aspetti di carattere ambientale che parrebbero invece, direttamente o indirettamente, essere stati nel corso del tempo disattesi
25/2/2021
Dopo un breve appostamento, il pescatore è stato bloccato sulla battigia con oltre 500 ricci. Il Nucleo di ispettori Pesca della Capitaneria di porto–Guardia costiera di Olbia hanno provveduto a elevare il verbale amministrativo, procedendo al sequestro del pescato per violazione delle normative regionali in vigore


Hosting provider Aruba S.p.A. Via San Clemente, 53 - 24036 Ponte San Pietro (BG) P.IVA 01573850516 - C.F. 04552920482

© 2000-2021 Mediatica SRL - Alghero (SS)