Skin ADV
Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziesassariCronacaPesca › Sequestrati 800 ricci a Maritza
Red 4 febbraio 2021
Sequestrati 800 ricci a Maritza
La Guardia Costiera di Porto Torres ha sequestra circa 800 ricci di mare nelle vicinanze della località nel territorio comunale di Sorso. Sanzione per il 31enne pescatore di frodo


SORSO - Operazione a tutela della salute dei consumatore portata a termine, questa mattina (giovedì), dalla Guardia costiera di Porto Torres, che ha portato al sequestro di circa 800 ricci di mare rinvenuti in località “La Marritza”, nel territorio comunale di Sorso. I militari della Capitaneria di porto turritana hanno concentrato la propria attenzione nell’area che si estende tra la località sorsese e la “La Ciaccia”, nel territorio comunale di Valledoria.

Durante il perlustramento nella prima località, è stato scoperta una persona intenta in attività di pesca sportiva di ricci che, in base a quanto prevista dalla normativa regionale, è assolutamente vietata. Il prodotto pescato rinvenuto (circa 800 ricci), per un considerevole valore commerciale pronto per essere posto in vendita, e l’attrezzatura, sono stati immediatamente posto sotto sequestro. Il pescatore di frodo, un 31enne, è stato sanzionato e accompagnato in Capitaneria per l'identificazione.

Dagli accertamenti eseguiti, il prodotto sequestrato è risultato essere ancora vivo e si è provveduto, immediatamente, nel rispetto della normativa vigente per la tutela dell’ecosistema marino, a rigettarlo in mare, con l’impiego di una motovedetta della Guardia Costiera di Porto Torres. Sono in corso ulteriori accertamenti in tutto il territorio di giurisdizione, per verificare il rispetto, non solo della normativa in materia di cattura dei ricci di mare, ma delle leggi che tutelano l’intera filiera ittica e il consumatore finale.
25/2/2021
La sostenibilità economica o il mantenimento dei profili occupazionali hanno senso di esistere se contemperati da consapevolezza e rispetto per gli aspetti di carattere ambientale che parrebbero invece, direttamente o indirettamente, essere stati nel corso del tempo disattesi
25/2/2021
Dopo un breve appostamento, il pescatore è stato bloccato sulla battigia con oltre 500 ricci. Il Nucleo di ispettori Pesca della Capitaneria di porto–Guardia costiera di Olbia hanno provveduto a elevare il verbale amministrativo, procedendo al sequestro del pescato per violazione delle normative regionali in vigore


Hosting provider Aruba S.p.A. Via San Clemente, 53 - 24036 Ponte San Pietro (BG) P.IVA 01573850516 - C.F. 04552920482

© 2000-2021 Mediatica SRL - Alghero (SS)