Skin ADV
Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziesardegnaPoliticaRegione › «Incarichi regionali, violazioni di legge»
Cor 8 gennaio 2020
«Incarichi regionali, violazioni di legge»
Presentata un’interrogazione che intende far luce su possibili violazioni da parte dell’Amministrazione regionale in materia di organizzazione delle strutture burocratiche regionali e attribuzione degli incarichi di responsabilità


CAGLIARI - È stata presentata quest’oggi un’interrogazione che intende far luce su possibili violazioni da parte dell’Amministrazione regionale in materia di organizzazione delle strutture burocratiche regionali e attribuzione degli incarichi di responsabilità, imparzialità dell’azione amministrativa, lesione dei diritti dei lavoratori, della loro sicurezza e salute. L’iniziativa, promossa dall'On. Gian Franco Satta, vede come ulteriori sottoscrittori l’intero Gruppo dei Progressisti, cui lo stesso consigliere aderisce.

L’interrogazione, che si allega, poggia le basi sulle decisioni assunte dall’attuale Giunta di avviare un’ampia e radicale ristrutturazione degli uffici regionali, provvedendo al contempo ad una altrettanto ampia e radicale sostituzione dei responsabili delle strutture Direzioni generali, di Servizio e anche di Settore, che appaiono essere stati adottati in violazione dei criteri di legge, atti a garantire efficienza, economicità ed imparzialità nella gestione amministrativa.

La medesima Amministrazione pare non abbia voluto considerare quanto previsto dalla legge in merito alle richieste alte professionalità per gli incarichi tecnici assegnati agli Uffici di Gabinetto, all’impiego prioritario delle professionalità dirigenziali interne nelle funzioni di Direzione generale, ricorrendo invece, in alcuni casi, alla contrattualizzazione di personale esterno, anche privo dei necessari requisiti di legge, nuovi e ingiustificati oneri a carico del Bilancio della Regione. Non solo, ulteriori possibili violazioni sono state rilevate nella tutela dei diritti dei lavoratori. Si hanno notizie circa la sistematica mancata applicazione dell’articolo 68 del D.lgs. 30 marzo 2001 n.165 e dell’articolo 81 del TUEL D.lgs. 18 agosto 2000, n. 267, motivata da atteggiamenti discriminatori avverso personale che abbia svolto funzioni di rappresentanza politico-istituzionale.

Inoltre, è stato riscontrato che gli uffici regionali, in particolare presso il Palazzo di viale Trento, edificio della “Torre” compreso, sarebbero inidonei ad ospitare il personale dipendente, per rilevanti questioni di sicurezza, igiene e salubrità degli ambienti di lavoro. Considerata la delicatezza degli interventi, estremamente rilevanti da un punto di vista della trasparenza e imparzialità amministrativa nonché della tutela dei diritti dei lavoratori, i sottoscrittori interrogano il Presidente della Regione Autonoma della Sardegna e l’Assessore degli Affari generali, Personale e Riforma della Regione per sapere quale sia la loro posizione in merito alle possibili violazioni di legge riscontrate.
Commenti
14:31
L’assessore regionale del Lavoro e vicepresidente della Regione autonoma della Sardegna ha partecipato al convegno organizzato sabato in Lombardia dalla Federazione delle associazioni sarde in Italia
11:22
«I deputati eletti in Sardegna devono presentare alla Camera, dove è in corso la discussione del Decreto Milleproroghe 2020, tutti gli emendamenti necessari a stanziare un più congruo acconto, rispetto a quello stanziato nel decreto in esame, mirato a contribuire al superamento delle situazioni di svantaggio provocate dalla condizione di insularità», chiede il presidente del Consiglio regionale
12:30
La Regione autonoma della Sardegna ha aperto le candidature per selezionare i partecipanti al primo corso di formazione per valutatori e consulenti. La certificazione di qualità che può essere rilasciata alle aziende, alle organizzazioni ed agli enti pubblici e privati che hanno adottato soluzioni in grado di conciliare e migliorare il rapporto vita-lavoro dei propri dipendenti
17/2/2020
Scadono giovedì 12 marzo, alle 13, i termini di scadenza per la presentazione delle istanze di concessione dei contributi regionali a favore di enti ed organismi operanti nel campo del teatro e della musica
Hosting provider Aruba S.p.A. Via San Clemente, 53 - 24036 Ponte San Pietro (BG) P.IVA 01573850516 - C.F. 04552920482

© 2000-2020 Mediatica SRL - Alghero (SS)