Skin ADV
Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziealgheroPoliticaAmministrazione › Caria vara il bilancio-modulato. Ma le tariffe rimangono invariate
Cor 20 marzo 2020
Caria vara il bilancio-modulato
Ma le tariffe rimangono invariate
«Documento modulato per intervenire con incisività» dice l'assessore. Pubblicata la delibera con la quale la Giunta Conoci ha approvato il bilancio di previsione 2020-2022. Tariffe invariate nonostante l´emergenza: Solo in seconda battuta, «una volta che sarà più chiaro l’evolversi della crisi in atto» l´Amministrazione valuterà l´ipotesi di un´eventuale riduzione


ALGHERO - Pubblicata giovedì la delibera con la quale la Giunta Conoci ha approvato il progetto di bilancio di previsione 2020-2022. L'emergenza obbliga la Giunta ad accorciare i tempi, così anche i revisori entro 48 ore daranno il parere obbligatorio e poi l'atto potrà andare spedito in Consiglio. Col sindaco Conoci che si appella ai consiglieri: «Siamo certi che tutto il Consiglio in questa delicata fase non si distinguerà tra maggioranza e opposizione ma agirà in emergenza con l'intento di dare certezze ai cittadini per la spendita immediata delle risorse disponibili».

«L’Amministrazione comunale - si legge nella nota di Porta Terra - vara un documento modulato per intervenire con incisività nell’emergenza, potenziando il sistema dei flussi economici al fine di immettere quanta più liquidità possibile nel sistema economico locale. Le priorità sono quelle di dare tempestività ai pagamenti, di accelerare la liquidazione degli stati di avanzamento lavori alle imprese che hanno in corso opere pubbliche e di intervenire con immediatezza a favore di famiglie e utenti dei Servizi Sociali, oltre naturalmente alle risorse necessarie per affrontare l’emergenza sanitaria» spiega il Sindaco Mario Conoci.

«Alle iniziali criticità di bilancio derivanti dai sempre minori trasferimenti ai comuni, che avrebbero richiesto politiche economiche finalizzate a garantire maggiori entrate, al fine di assicurare i servizi essenziali ai cittadini, si è aggiunta l’emergenza sanitaria da Coronavirus e le prevedibili ricadute sul versante economico che hanno indotto l’Amministrazione - spiega l’Assessore al Bilancio Giovanna Caria - in prima battuta, a cristallizzare le tariffe ed aliquote relative alle entrate comunali, confermandone gli importi senza procedere ad aumenti, ma con la possibilità, in seconda battuta, una volta che sarà più chiaro l’evolversi della crisi in atto, di una loro riduzione».

«Già con una variazione di bilancio, attingendo dal fondo di riserva, è stato possibile prelevare 200 mila euro necessari a fronteggiare l’emergenza nell’immediatezza. Il recente decreto “Cura Italia” ha previsto inoltre diverse e ulteriori misure per il contenimento dell’emergenza sanitaria ed economica che necessariamente andranno ad incidere sul bilancio di previsione, all’indomani stesso della sua approvazione, compresa appunto la possibilità di ridurre le tariffe e le aliquote delle entrate comunali» puntualizzano dall'Amministrazione. Proprio su questo punto erano giunte le prime, infuocate, polemiche dall'ex alleato Partito dei Sardi, che già ha bollato come «mortificanti e avvilenti» le misure adottate [LEGGI].

Conclude Mario Conoci: «Intanto è necessario affiancare le imprese per quanto più possibile e sostenere le famiglie, con gli sforzi che l’Amministrazione sta compiendo in questa fase nell’elaborare uno strumento che prevede le già menzionate misure di spostamento ai mesi successivi dei termini delle imposte per la Tosap e Cimp. La prima, la tassa per occupazione di suolo pubblico, in scadenza al 30 aprile ( 2° rata) è stata spostata al 30 novembre. La seconda, Canone Installazione Impianti Pubblicitari, in scadenza al 31 marzo, è stata spostata al 31 maggio. Si avvia ora il percorso con estrema celerità per arrivare in Consiglio comunale in tempi brevissimi per l'approvazione».

Nella foto: l'assessore alle Finanze Giovanna Caria con sindaco e dirigente in Aula
Commenti
30/3/2020 video
Angelo Caria, già assessore al Bilancio del comune di Alghero e attuale procuratore della Orn-est, ripercorre con estrema lucidità tutte le tappe che hanno portato alla riqualificazione dello storico immobile ubicato alle spalle del Calich. «Delusione e latitanza della parte politica. Auspico che ci sia un rilancio o un ravvedimento per una decisione incauta, anche nell'interesse dell'Amministrazione». Ecco le sue parole
31/3/2020
Il Vicepresidente del Consiglio comunale di Alghero si rivolge a Lelle Salvatore chiedendo una esaustiva presentazione del Bilancio di Previsione, «prevedendo un intervento del Sindaco e brevemente di ogni assessore per quanto di propria competenza». Poi la richiesta di «massima trasparenza e partecipazione» con lo streaming della seduta
30/3/2020
«Tutte le sedute dei consigli comunali e delle commissioni consiliari devono essere per norma pubbliche», ricordano i consiglieri comunali d´Opposizione algherese Valdo Di Nolfo, Ornella Piras, Raimondo Cacciotto, Pietro Sartore, Mario Bruno, Gabriella Esposito e Mimmo Pirisi, che chiedono che «le sedute vengano trasmesse in diretta sui canali istituzionali dell´ente»
31/3/2020
L´ordine del giorno è proposto del presidente del Consiglio comunale di Cagliari Edoardo Tocco, in seguito alla possibile estensione del lockdown


Hosting provider Aruba S.p.A. Via San Clemente, 53 - 24036 Ponte San Pietro (BG) P.IVA 01573850516 - C.F. 04552920482

© 2000-2020 Mediatica SRL - Alghero (SS)