Skin ADV
Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotizieolbiaCronacaCronaca › Golfo Aranci: sequestrata discarica abusiva
Red 13 luglio 2020
Golfo Aranci: sequestrata discarica abusiva
I militari della Sezione Operativa Navale di Olbia hanno concluso un’operazione di servizio a contrasto dei reati ambientali, sottoponendo a sequestro un’area della superficie di circa 15mila metri quadri in località Marinella, adibita a discarica abusiva, dove sono stati individuati rifiuti speciali e non, abbandonati sul suolo in maniera incontrollata


GOLFO ARANCI - Nell’ambito del piano di controllo del territorio finalizzato alla prevenzione e repressione dei traffici illeciti, coordinato dalla Procura della Repubblica di Tempio Pausania e dal Reparto Operativo aeronavale della Guardia di finanza di Cagliari, i militari della Sezione Operativa Navale di Olbia hanno concluso un’operazione di servizio a contrasto dei reati ambientali, sottoponendo a sequestro un’area della superficie di circa 15mila metri quadri in località Marinella, nel territorio comunale di Golfo Aranci, adibita a discarica abusiva, dove sono stati individuati rifiuti speciali e non, abbandonati sul suolo in maniera incontrollata. L’indagine è scaturita da apposite informative trasmesse dal Reparto navale di Olbia alla Procura della Repubblica del Tribunale di Tempio Pausania, nel periodo ottobre 2019-febbraio 2020, durante il quale i finanzieri hanno monitorato il sito sottoposto a sequestro effettuando diversi sopralluoghi e rilievi fotografici che hanno dimostrato l’incremento dell’attività illecita perpetrata nel tempo.

Per questa ragione, il procuratore della Repubblica di Tempio Pausania Gregorio Capasso ha emesso apposito decreto di sequestro dell’area, risultante di proprietà di due società, per un totale di circa 15mila metri quadri. I militari, coordinati dalla Procura, proseguiranno con le attività di indagine per giungere all’individuazione dei responsabili del reato di discarica abusiva, per la conseguente contestazione degli addebiti e per l’imposizione dell’onere di ripristino dello stato dei luoghi.
7/8/2020
Oggetto del sequestro da parte dell´Ufficio Locale marittimo di Porto Cervo, quaranta lettini, ombrelloni, 65metri di catena e nove lucchetti, che venivano utilizzati per tenere legati gran parte dei lettini ai ginepri secolari
7/8/2020
Nelle vicinanze dell´isola di Mortorio, era in corso una vera e propria festa in barca a cui partecipavano due imbarcazioni e sette natanti con circa settanta persone a bordo, ed altre unità nelle vicinanze. Il tutto, in piena zona “Ma” a tutela integrale dell’area parco, area tutelata dalla Legge 394/91 sulle aree protette
7/8/2020
Decine le sanzioni a Porto Ferro, a stranieri ed italiani (anche sassaresi). Qui sono stati sequestrati sia i bracieri, sia altro materiale che poteva rappresentare un pericolo; mentre la situazione a Fiume Santo era perfettamente in regola


Hosting provider Aruba S.p.A. Via San Clemente, 53 - 24036 Ponte San Pietro (BG) P.IVA 01573850516 - C.F. 04552920482

© 2000-2020 Mediatica SRL - Alghero (SS)