Skin ADV
Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziealgheroCulturaLibri › Alghero: esordio letterario per Silvana Sotgiu
Red 23 dicembre 2020
Alghero: esordio letterario per Silvana Sotgiu
E’ appena uscito “Nie, l’erede di Ichnos”, il romanzo della professionista algherese che ha esordito nel mondo letterario con un genere fantasy, ambientato nella Riviera del corallo e che, per certi versi, diventa un tributo alla sua città natale e all’intera Sardegna


ALGHERO - E’ appena uscito il romanzo di Silvana Sotgiu, professionista algherese che ha esordito nel mondo letterario con un genere fantasy, ambientato nella Riviera del corallo e che, per certi versi, diventa un tributo alla sua città natale e all’intera Sardegna. Sotgiu, che compare come autore con il nome di “SaSurbile”, aveva deciso da tempo di mettere nero su bianco, dando vita alle avventure fantastiche di “Nie, l’erede di Ichnos”. Un libro che arriva quasi come un dono, a pochi giorni del Santo Natale; 450 pagine di vicissitudini a cavallo tra fantasia e realtà, sogni e incubi, accadimenti drammatici e desideri che si avverano.

Un libro che arriva in un momento storico particolare, segnato dall’emergenza pandemica e che regala una piacevole distrazione. Nie, che in sardo significa neve, aveva capito di avere un destino molto speciale. L’autrice, che inconsapevolmente si riconosce in tanti aspetti della sua protagonista, rivive i luoghi simbolo di Alghero, riesce a incastonare una storia fantastica tra le mura della città vecchia, nei luoghi più conosciuti della parte turistica, per poi avventurarsi nella Sardegna più selvaggia e aspra, che diventerà scenario di scontri titanici, tra bene e male, dove verranno sciolti gli enigmi e dove le consapevolezze prenderanno il sopravvento. E’ un libro da leggere tutto d’un fiato. Uno di quei libri dove le parole catapultano il lettore e l’immaginario diventa reale, sempre più tangibile. E, consapevolmente Silvana Sotgiu cattura l’essenza dell'Isola e la libera in ogni pagina, in cui apparizioni, guerre, sliding door si aprono riga dopo riga e raccontano la Sardegna nuragica da un'altra prospettiva, non storica ma fantastica.

L’autrice è sempre stata affascinata dalle figura folkloristiche della Sardegna, e Nie nasce proprio da li. Nie in realtà è una jana, una fata che scopre di esserlo in modo del tutto casuale e inizierà a capire che il suo destino non è quello comune a una ragazza di appena diciotto anni. E vicino a lei si avvicendano personaggi di mondi lontani, di amici quasi umani che la accompagnano nella sua missione, di familiari che perde nella realtà e ritrova alla fine del lungo viaggio. Suspance e pathos i traghettatori permanenti di queste pagine, con una velocità di scrittura e ritmo incalzante non tipici e non comuni per un esordio nel genere fantasy. Il libro è disponibile su Amazon, dove è scaricabile la versione formato “kindle” oppure l’acquisto in formato cartaceo con copertina flessibile.
Commenti


Hosting provider Aruba S.p.A. Via San Clemente, 53 - 24036 Ponte San Pietro (BG) P.IVA 01573850516 - C.F. 04552920482

© 2000-2021 Mediatica SRL - Alghero (SS)