Skin ADV
Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziealgheroOpinioniAmbienteAlghero è una città pulita ma serve impegno
Elisabetta Boglioli 7 agosto 2019
L'opinione di Elisabetta Boglioli
Alghero è una città pulita ma serve impegno


Potrebbe destare stupore il titolo di un articolo apparso di recente sulla stampa locale: “Rifiuti ad Alghero,cresce la raccolta differenziata”. Ma dov’è la novità? Certo che la raccolta differenziata cresce. E il frutto del lavoro dell'Amministrazione guidata dal sindaco Mario Bruno, che ha lavorato cinque anni per raggiungere questo obbiettivo. Era nell'ordine delle cose. Grande merito va ascritto alla collaborazione fattiva tra l’Amministrazione e la società Ciclat, che con determinazione ha lavorato per raggiungere questi risultati. Non è stato sempre facile.

La caparbietà dell’assessore all’Ambiente Raniero Selva, che con la sua costante presenza ha fatto si che Alghero diventasse ciò che è. Non senza difficoltà e ostacoli, ma oggi è una città pulita, accogliente, vivibile, resa tale anche dal virtuosismo della cittadinanza algherese, che in modo responsabile ha creduto nell'operato della Amministrazione. In questo periodo, numerosi turisti animano Alghero, nonostante i continui “de profundis” di qualche operatore alberghiero, che mostra insoddisfazione forse a causa della propria inadeguatezza. Appunto.

Però, non dovrebbe essere nell’ordine delle cose che oggi, ci si trovi davanti ai cassonetti stracolmi di “rogna rilassata”, cosi definita da un politico di recente nomina, disseminati un po’ per tutta la città. Politica del cambiamento. Dov’è? Si può fare di meglio, sicuramente. Si parla di miracoli fatti in quindici giorni di governo. Ma se l’impossibile si può fare subito, per i miracoli si richiede un po’ di tempo. Buon lavoro.

*ex consigliere comunale Alghero
Commenti
9:30
Per avere un po´ di energia, è proprio necessario andare tra la Foradada e Cala d´Inferno, o davanti a Mugoni, invece di finire di occupare gli ettari della Zona industriale di San Marco, salvandola dalla morte per inedia?
15/1/2020
Lo ha annunciato l’assessore regionale dell’Industria Anita Pili dopo il parere favorevole di compatibilità ambientale della Commissione tecnica nazionale sul progetto del tratto nord della dorsale che porterà il metano in Sardegna. L´operazione assicurerà il collegamento tra la nuova struttura di trasporto e le diverse utenze presenti sul territorio, compreso il metanodotto Derivazione per Alghero
15/1/2020
La Regione autonoma della Sardegna in prima linea nella lotta all’amianto, con un immediato piano operativo per eliminarne le tracce dagli edifici pubblici, ad iniziare dalle scuole e dagli ospedali
14/1/2020
Ad annunciarlo è la deputata algherese del Movimento 5 stelle Paola Deiana: «Oggi abbiamo segnato un punto importante in questa guerra: abbiamo stanziato 385milioni di euro per le Regioni per rimuovere finalmente l´amianto dalle scuole e dagli ospedali»
14/1/2020
Il presidente della Regione autonoma della Sardegna Christian Solinas ha commentato il superamento dell’ultimo ostacolo tecnico ambientale alla realizzazione del tratto nord della dorsale che porterà il metano nell´Isola
Hosting provider Aruba S.p.A. Via San Clemente, 53 - 24036 Ponte San Pietro (BG) P.IVA 01573850516 - C.F. 04552920482

© 2000-2020 Mediatica SRL - Alghero (SS)